Vincitori della I Edizione del Premio “Renzo Ceglie”

La Commissione, costituita dai professori Carlo Carletti, Rosalba Dimundo, Marcello Marin, Giorgio Otranto, Saverio Russo, Marina Silvestrini e Giuliano Volpe (presidente), riunitasi nella seduta conclusiva il giorno 2 dicembre 2016, dopo aver effettuato un’attenta valutazione di tutte le opere, svolta anche nel corso di due riunioni precedenti, avvalendosi anche di referee esterni, ha espresso innanzitutto un vivo compiacimento per i risultati raggiunti dalla prima edizione del Premio Renzo Ceglie: sono giunte infatti ben 23 candidature e, considerando l’alto numero e la qualità elevata di molte di esse, ha deciso di decretare la possibilità di ‘menzioni speciali’, oltre al premio in oggetto.

Dopo ampia e approfondita discussione la Commissione ha deciso all’unanimità di individuare come vincitrici ‘ex aequo’ del Premio Edipuglia Renzo Ceglie – 2016 le opere:

Altiora petit. L’ascesa di una famiglia genovese in età moderna:

gli Imperiali di Francavilla

di Davide Balestra 

e

Providentia e temeritas in Cicerone. Filosofia e prassi

di Luciano Traversa

Le due opere saranno pubblicate per i tipi di Edipuglia, rispettivamente nella collana ‘Mediterranea’ e ‘Documenti & Studi’, entro i termini stabiliti dal bando.
La presentazione dei due volumi vincitori del Premio Edipuglia Renzo Ceglie è prevista infatti per il 28 aprile 2017 presso l’Università di Bari.
La Commissione ha inoltre deliberato di premiare con una ‘menzione speciale’ le opere:

– La ceramica medievale in Capitanata. Produzione e commercio tra lXI e il XV secolo

di Vincenzo Valenzano

Storie da museo: narrare l’archeologia all’epoca dello storytelling di Francesco Ripanti

Trasformazioni del paesaggio nel territorio di Segesta tra l’età arcaica e la romanizzazione di Valentina Trotta 

Di queste opere si auspica una futura pubblicazione in Edipuglia. Allo stesso modo anche altre opere ritenute meritevoli saranno oggetto dell’interesse editoriale di Edipuglia, che in tal modo intende sostenere l’attività di validi giovani ricercatori.

I vincitori saranno contattati direttamente dalla Segreteria del Premio. Tutta la documentazione (schede di valutazione, elenchi, materiale inviato dagli autori, verbali delle riunioni) sarà conservata a cura della Casa Editrice e che potrà essere messa a disposizione su richiesta dei candidati.

Premio Renzo Ceglie