Michele Vitolo
TORRE SAN GIOVANNI DI UGENTO E IL CULTO DI ARTEMIS BENDIS IN MAGNA GRECIA

per il formato PDF cliccare qui

 50,00

ISBN: 978-88-7228-952-5
Collana: BACT - 13
Autori: Michele Vitolo
Edizione: 2020
F.to: 21.00 × 30.00 cm.
Pagine: 210
Ill. b/n e a col.

Descrizione

Il volume è dedicato all’insediamento messapico posto sulla punta della rada portuale di Torre San Giovanni di Ugento (Lecce), oggetto di indagini tra 1975 e 1976 da parte dell’Università di Lecce, l’École Française de Rome e la Scuola Normale Superiore di Pisa. L’attento riesame della documentazione d’archivio e lo studio sistematico dei materiali ceramici e coroplastici permettono di delineare l’evoluzione diacronica del sito, caratterizzato dalla presenza di un luogo di culto vissuto tra la seconda metà del IV e tutto il III secolo a.C. L’analisi funzionale delle ceramiche definisce con chiarezza le forme della socialità rituale, incentrata su pasti comuni e la dedica di strumenti della pesca; grande attenzione è rivolta all’offerta di terrecotte del tipo dell’Artemis Bendis, la cui identità e funzione nei contesti delle città italiote e delle aree indigene della Puglia sono criticamente ridiscusse. L’edizione dei ritrovamenti numismatici e delle iscrizioni, in particolare degli ostraka relativi a versamenti ai tesorieri del santuario da parte di personaggi greci e messapici, completa il quadro di questo santuario emporico, posto sotto il controllo di una divinità sensibile alla mediazione e alla coabitazione tra genti diverse. Il volume è completato dalla presentazione delle indagini condotte nel 2014-2016 dalla Soprintendenza per i Beni archeologici della Puglia nella necropoli esterna alle fortificazioni messapiche.

Appendice A

Appendice B (TMA)