PELLEGRINAGGI E SANTUARI DI SAN MICHELE
NELL’OCCIDENTE MEDIEVALE (formato PDF)

Pèlerinages et sanctuaires de Saint-Michel dans l’occident médiéval

 35,00

ISBN: 978-88-7228-5619
A cura di: Giampietro Casiraghi, Giuseppe Sergi
Edizione: 2009
F.to: N/A.
Pagine: 607
Tomi: 1
Rilegato
Imm. B/N

Descrizione

pdf3La pagina che si sta visualizzando si riferisce al volume in formato PDF.
Una volta acquistato, il file PDF verrà inviato alla casella di posta elettronica specificata nel giro di 24 ore.
Per richiederlo è sufficiente inviare un messaggio di posta elettronica a [email protected]

en
This
 page refers to the volume in PDF format.
Once purchased, the PDF file will be sent within 24 hours to the email address specified.
For any request, just send an e-mail to [email protected]

Il secondo convegno internazionale dedicato all’Arcangelo Michele ha costituito l’occasione per approfondire tematiche nuove sulla lunga tradizione storiografica del culto micaelico, iscrivendosi nel progetto, ideato in occasione di questi incontri, di realizzare una “mappa del culto e dei santuari micaelici nell’Europa medievale”. Incentrato sulle forme e gli aspetti del pellegrinaggio presso i santuari di San Miche nell’occidente medievale, questo convegno ha avuto come scenografia di riferimento i santuari di Monte Sant’Angelo sul Gargano, Mont Saint-Michel in Normandia e San Michele della Chiusa, sul monte Pirchiriano, allo sbocco della valle di Susa nella pianura torinese.
L’impianto del volume prevede cinque sezioni principali. Nella prima sono raccolti gli studi sul fenomeno del pellegrinaggio, analizzato attraverso le espressioni liturgiche e devozionali, con particolari riferimenti alla musica, alle forme del sacro, ai comportamenti rituali, all’offerta votiva e alla ricostruzione di rituali perduti. La seconda accorpa contributi sul pellegrinaggio narrato, cioè su quelle forme di racconto, relazioni di viaggi a sfondo sacro e di cronache che costituiscono un vero e proprio genere letterario, utile riferimento per la geografia e architettura religiosa, l’antropologia, la sacralizzazione dello spazio e la comprensione del rapporto tra mediazione del narratore e quella del pellegrino. La terza sezione considera gli aspetti sociali e politici del pellegrinaggio, una pratica di allontanamento dalla quotidianità intesa come itinerario commemorativo ed evocativo verso ‘luoghi santi’, che soprattutto nel Medioevo ampliò il suo raggio di azione, riconoscendo un potere di coesione sociale e identitaria variamente articolato (con scopi monastici, dei fedeli, votivi, terapeutici, devozionali, penitenziali, giudiziali).
Le infrastrutture e i paesaggi antropizzati hanno costituito lo strumento concreto e ideale perché i pellegrini realizzassero il loro cammino: la quarta sezione è infatti dedicata alle ‘aree di strada’ e alle vie del pellegrinaggio analizzate in rapporto alle fonti scritte e alle strutture materiali, con riflessioni sul fenomeno dell’immutabilità di alcuni percorsi e sui criteri di scelta di altri. L’ultima sezione, infine, accorpa gli studi di iconografia e storia dell’arte sul pellegrino: la testimonianza delle immagini ricavate da affreschi, miniature, bassorilievi e pittura consentono la ricostruzione di un quadro completo dell’iconografia e degli attributi tipici (abiti, accessori, ornamenti, insegne) del pellegrino nella società medievale.

INDICE

Giampietro Casiraghi
«Tertium in medio positum». Presentazione del Convegno

SEZIONE I
IL PELLEGRINAGGIO NELLE SUE ESPRESSIONI LITURGICHE E DEVOZIONALI

Sofia Boesch Gajano
Il pellegrinaggio nelle sue espressioni liturgiche e devozionali

Giacomo Baroffio
Liturgia e musica alla Sacra

Pierre Bouet
Pratique dévotionelles des pèlerins au Mont-Saint-Michel

Veronique Gazeau
Recherches sur la liturgie du pèlerinage médiéval

Anna Maria Tripputi
Aspetti devozionali e votivi del pellegrinaggio micaelico al Gargano

SEZIONE II
IL PELLEGRINAGGIO NARRATO

Giorgio Otranto
Il pellegrinaggio micaelico narrato

Giuseppe Sergi
Peregrinatio e stabilitas in due tradizioni cronachistiche valsusine

Catherine Vincent
Le Mont-Saint-Michel et le culte de l’archange dans les chroniques normandes des XIIIe-XIVe siècles

SEZIONE III
ASPETTI SOCIALI E POLITICI DEL PELLEGRINAGGIO

Laura Gaffuri
Aspetti sociali e politici del pellegrinaggio

Ilona Hans-Collas
Le Mont-Saint-Michel et les pèlerinages d’enfants au XIVe et au XVe siècle: sources françaises et germaniques

Mario Sensi
Le indulgenze a S. Michele

Michel Zimmermann
Saint Michel de Cuxa et l’Italie

SEZIONE IV
AREE DI STRADA E VIE DEL PELLEGRINAGGIO

Céline Perol
Chemins de pèlerinage et aires de routes

Gisella Cantino Wataghin, Eleonora Destefanis
Culto di S. Michele e vie di pellegrinaggio nell’Italia nordoccidentale in età medievale: fonti scritte e strutture materiali

Vincent Juhel
Les chemins de Saint-Michel au moyen âge en France

Jean-Marie Martin
L’axe Mont Saint-Michel/Mont Gargan a-t-il existé au Moyen Âge?

Gioia Bertelli
Percorsi di età medievale per la grotta di S. Michele arcandelo sul Gargano. L’itinerario Ergitium-Monte Sant’Angelo e alcuni tracciati meridionali

SEZIONE V
IMMAGINI DEL PELLEGRINO

Pina Belli D’Elia
Pellegrini e pellegrinaggi nella testimonianza delle immagini

Humbert Jacomet
«Vovere in pera et baculo». Le pèlerin et ses attributs aux XIe et XIIe siècles

Saverio Lomartire
Meditazioni sull’iconografia del pellegrino nell’arte medievale

Dominique Rigaux
Michel et l’ultime voyage. Iconographie médievale de l’archange dans les vallées alpines

Carlo Tosco
Il progetto di catalogazione di documenti e materiali iconografici relativi alla storia della Sacra di San Michele in età moderna

André Vauchez
Conclusion

 

Ti potrebbe interessare…