Pasquale Favia,
ORDONA XII.
Un casale nel Tavoliere medievale

 70,00

ISBN: 978-88-7228-856-6
Collana: INSULAE DIOMEDEAE - 33
Autori: Pasquale Favia
Edizione: 2018
F.to: 21.00 x 30.00 cm.
Pagine: 268
Imm. colori e b/n

Descrizione

 

Il volume continua la serie dedicata agli scavi di Ordona, costituendo un ulteriore tassello dell’ampia riflessione scientifica dedicata a questo centro, che prosegue anche dopo la sospensione della quarantennale stagione di lavori sul  campo.  Il  contributo  si  propone  una  rilettura  dei  contesti  stratigrafici riguardanti la fase di occupazione che va dalla dissoluzione della città romana sino all’abbandono del sito alle soglie dell’epoca moderna. La ricomposizione dei dati acquisiti durante una così lunga indagine e la sistematizzazione  di  informazioni  in  parte  inedite  vengono  finalizzate all’elaborazione di chiavi e spunti di interpretazione della parabola insediativa medievale  di  questo  abitato  del  Tavoliere.  Il  significativo  avanzamento delle  ricerche  archeologiche  sul  comprensorio  daunio  nell’Età  di  Mezzo, realizzatosi negli ultimi decenni, permette inoltre di riconsiderare la vicenda post-classica di Ordona e della valle del Carapelle nei più ampi paesaggi e ambienti della Capitanata medievale. Tale  percorso  scientifico  non  intende,  però,  riproporre  rigide  scansioni temporali,  ma  anzi  sfruttare  l’opportunità  di  inserimento  della  sequenza storica di Ordona fra il VII e il XV secolo, in una più vasta rete di relazioni e rapporti fra il sito e il territorio, in un’ottica diacronica e in una dimensione priva di gerarchie, tanto sul piano temporale che su quello tematico.

 

INDICE

 

Presentazione

di Giuliano Volpe

Introduzione

Ragioni, obiettivi, finalità e aspirazioni di una rivisitazione e di una ricomposizione dei dati

su Ordona medievale

1. Gli studi su Ordona postclassica e la loro ricaduta nella ricerca sul Medioevo di Capitanata 

Gli scavi di Ordona: cronaca di una crescente attenzione alla fase insediativa medievale

Le indagini a Ordona e lo sviluppo della ricerca archeologica sulla Capitanata medievale

2. Ordona nell’Altomedievo fra “evanescenza” e rimodellazione territoriale

Il quadro territoriale e il sostrato insediativo di età romana

Dalla città tardoantica alle variazioni insediative altomedievali

Fra “deserto” e nuove forme di occupazione: il Tavoliere nell’Altomedioevo

3. Il polo rurale di Ordona e il “castello con chiesa” di Dordano. La riformulazione dell’abitato

e del territorio nell’XI secolo

Le tracce della riorganizzazione agricola e insediativa fra fine X e XI secolo

Il “castello con chiesa”: la fortificazione e la basilica

Una “prima bozza” di insediamento in un nuovo paesaggio rurale e in una rete territoriale

in via di sviluppo

4. Un abitato “silente”. La configurazione dell’insediamento di Ordona fra XII e prima metà

del XIII secolo

Il silenzio dei documenti, i frammenti di un discorso archeologico

I passaggi insediativi verso il villaggio rurale

Gli scavi dell’anno 2000 nell’area termale (saggio IV): la trasformazione medievale del caldarium

meridionale e di altri ambienti e spazi dei balnea imperiali

L’occupazione dell’area delle terme nel XII-XIII secolo (periodo VI) alla luce della campagna di scavo

del 2000

I caratteri insediativi di un abitato di pianura. I casali nel Tavoliere di XII secolo

5. Un casale novum et imperiale. Ordona fra XIII e prima metà del XIV secolo

… per nova imperialia casalia …

La domus regia

Il casale, la domus, la masseria regia

Ordona nel “progetto territoriale” per la Capitanata delle dinastie sveva e angioina

6. Ordona sulla strada

L’eredità viaria romana

La viabilità urbana in età romana e medievale

Ordona nella rete viaria medievale della regione

7. Le diverse facce dell’abbandono: sofferenza e reazione di un territorio

Ordona e il tornante della seconda metà del Trecento

Gli scavi dell’anno 2000 nell’area termale (saggio IV): l’evoluzione del polo abitato verso la

configurazione masseriale

Spopolamento e riequilibrio di un’area insediativa del Tavoliere, fra Tardomedioevo ed Età Moderna

Fra pascolo, campagna e abitato: la locazione, la masseria, il nuovo sito

8. Una nota conclusiva. L’archeologia di Ordona nel patrimonio culturale e civico della comunità locale

Ordona, un “luogo di archeologia” per una “coscienza di luogo” 

Bibliografia

Indice dei personaggi e degli autori antichi

Indice degli autori moderni

Indice dei luoghi e delle cose notevoli