MONTE SANNACE THURIAE
Nuove ricerche e studi

per la versione PDF cliccare qui

 80,00

ISBN: 978-88-7228-893-1
Collana: ADRIAS - 14
A cura di: Angela Ciancio, Paola Palmentola
Edizione: 2019
F.to: 22.5 × 28 cm.
Pagine: 704
Illustrazioni b/n e colori + CD allegato con materiale integrativo

Descrizione

Il 17 e 18 ottobre 2020 acquisti il volume a 55 euro (invece di 80), inserendo il codice PROMOSANNACE. Le spese di spedizione sono gratuite per l’Italia.

Le ricerche nell’insediamento antico di Monte Sannace – presso Gioia del Colle (Bari) – la probabile Thuriae delle fonti letterarie, si susseguono annualmente grazie agli scavi condotti dal Ministero per i Beni Culturali con i suoi organi decentrati regionali (Soprintendenza e Polo Museale), e dall’Università di Bari con la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, e numerosi sono gli studi che interessano l’insediamento nelle sue varie espressioni e fasi insediative. Gli interventi realizzati nella località negli ultimi venticinque anni sono stati finalizzati, però, non solo alla conoscenza, ma anche alla conservazione, alla valorizzazione, alla piena fruibilità dell’area – che è diventata uno dei più rilevanti parchi archeologico-naturalistici della Puglia – ed hanno avuto intenzionalmente un approccio progettuale organico, con la partecipazione e il contributo di professionalità e saperi diversi (archeologi, architetti del paesaggio, ambientalisti, ecologisti, agronomi, geologi, restauratori), provenienti da differenti istituzioni (MiBACT, Università, Regione Puglia). Questo volume rappresenta un importante aggiornamento degli studi e dei dati scaturiti da tali indagini e interventi, e i contributi in esso contenuti sono il naturale esito dei tanti apporti di questi anni di lavoro. Molti sono gli aspetti approfonditi: conoscitivi e di valorizzazione del contesto paesaggistico territoriale, di documentazione grafica e ricostruzione virtuale, e più specificatamente archeologici e d’inquadramento storico, con particolare riferimento ai numerosi resti funerari rinvenuti all’interno dell’insediamento e alla ricchissima documentazione proveniente sia dall’acropoli del centro antico, sia dalle insulae abitative della città bassa.

indiceciacio

RECENSIONI

2020090946295172