Massimiliano Ambruoso
CASTEL DEL MONTE
La storia e il mito

 25,00

ISBN: 978-88-7228-698-2
Collana: MEDITERRANEA - 36
Autori: Massimiliano Ambruoso
Edizione: 2018
F.to: 17.00 x 24.00 cm.
Pagine: 246
Imm. B/N

Descrizione

Numerosi interrogativi si affollano intorno a Castel del Monte. Perché fu costruito su quella collina? Era un edificio completamente isolato, privo di difese e inabitabile? Perché fu scelta la pianta ottagonale? Ma, soprattutto, cos’è Castel del Monte? Era veramente un castello o, come si afferma da più parti, un tempio, uno scrigno esoterico, un osservatorio astronomico, un hammam? Il volume offre convincenti risposte a questi quesiti ripercorrendo la storia di Castel del Monte sulla base di quanto si evince dall’analisi delle fonti medievali, dalla lettura delle descrizioni effettuate dai viaggiatori dei secoli passati, dallo studio del monumento, in un serrato confronto con gli altri castelli edificati da Federico II e alla luce della vasta storiografia sull’argomento. Al termine di questo percorso attraverso le fonti, il “castello” Castel del Monte si riappropria della sua originaria identità. In un continuo rimbalzo dalla storia al mito e dal mito alla storia, emergono tutti i limiti di letture “alternative” inverosimili e incongrue, risultato e al tempo stesso punto di partenza di un insieme di luoghi comuni penetrati a fondo nell’odierna cultura di massa. Castel del Monte viene, così, a costituire un esempio paradigmatico di quel “Medioevo immaginato” e reinventato dalla nostra società contemporanea. L’analisi storica si pone come un baluardo insostituibile contro le storture e le deformazioni del mito che, avvolgendo l’ottagonale castello federiciano in un velo di mistero, ne ha stravolto, nel sentire comune, l’identità, le origini e le funzioni. L’intento del volume è quello di restituire Castel del Monte alla sua storia, reagendo alla tentazione esoterica e alle mistificazioni.

 

INDICE

 

PREFAZIONE

di Francesco Violante

PRESENTAZIONE

di Franco Cardini 

INTRODUZIONE

PARTE PRIMA: LA STORIA

I. 29 GENNAIO 1240, «CUM PRO CASTRO…»

Il committente: Federico II

L’actractus: il materiale da costruzione

La datazione

L’oggetto del mandato: la costruzione di un castrum

Dove costruire: da Santa Maria del Monte a Castel del Monte

II. CASTEL DEL MONTE: UN CASTELLO TRA ALTRI CASTELLI

La scelta del luogo: le funzioni politiche, strategiche e militari

La scelta del luogo: le ipotesi “alternative

Il paesaggio naturale

Le funzioni residenziali

Castel del Monte: un castello senza difese?

Le funzioni di rappresntanza, propaganda e simboliche

PARTE SECONDA: IL MITO

III. CASTEL DEL MONTE: TUTTO FUORCHÉ UN CASTELLO

Un tempio laico: dal simbolismo mandalico alle teorie geometrico-astronomiche di Aldo Tavolaro

Dalla piramide di Cheope al tempio religioso

Dai Templari al Graal, tra percorsi iniziatici e criptogrammi

L’osservatorio astronomico

L’hammam

La vasca nel cortile

L’importanza del metodo

Castel del Monte e il “sogno del Medioevo”

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

Indice dei nomi di persona

Indice dei nomi di luogo