L’IDEA DI EGALITARISMO
NELLA TARDA REPUBBLICA ROMANA
(formato PDF)

per la versione cartacea cliccare qui

 24,50

ISBN: 978-88-7228-715-6-1-1
Autori: Chiara d'Aloja
Edizione: 2013
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 192
Tomi: 1

Descrizione

pdf3La pagina che si sta visualizzando si riferisce al volume in formato PDF.
Una volta acquistato, il file PDF verrà inviato alla casella di posta elettronica specificata nel giro di 24 ore.
Il volume può essere richiesto anche inviando un messaggio di posta elettronica a [email protected]

en
This
 page refers to the volume in PDF format.
Once purchased, the PDF file will be sent within 24 hours to the email address specified.
For any request, just send an e-mail to [email protected]

La nozione articolata di eguaglianza nella cultura romana e il suo rapporto con la lotta politica nella tarda repubblica.

INDICE

Premessa

Introduzione
1. La soluzione cosmopolitica
2. L’ideale del buongoverno
3. Qualche risposta concreta

PARTE PRIMA
GRADUS DIGNITATIS E DIFESA DEI IURA: VALORI, TEORIA E PRASSI POLITICA

I. I valori
1. Naturalità del vincolo sociale e amicitia tra boni
2. Iustitia e difesa della proprietà privata, virtutes civiche e discordia civile
3. Gerarchie, eccellenza dei boni e uguaglianza di fronte alla legge

II. La politica tra teoria e prassi
1. Un tentativo di elaborazione teorica
1.1. Le eguaglianze – 1.2. Il sistema di governo: libertas e gradus dignitatis
2. L’agone politico: l’urgenza di cambiamento e le strade dell’eguaglianza
2.1. La gerarchia come valore politico (ma non senza uguaglianza) – 2.2. L’uguaglianza come esercizio di una virtus politica (ma non senza gerarchie) – 2.3. Sulla strada di un dissenso sostenibile tra legis praesidium e condivisione del potere

PARTE SECONDA
LEGGI AGRARIE, RIDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA E ORDINAMENTO DELLA RES PUBLICA

I. Il lessico della riforma nella tradizione su Tiberio Gracco
1. La dicotomia ricchi/poveri
2. Blossio di Cuma e il tema dell’attacco alla ricchezza
3. Riforma e mos maiorum
4. La rottura del consenso e le sue ragioni
5. Condivisione dei beni e compartecipazione al potere
II. Ridistribuzione della ricchezza ed equilibri istituzionali da Gaio Gracco alla Guerra di Perugia
1. Il μέγα πρᾶγμα di Gaio Gracco e l’aequatio bonorum
2. Nuovi vincitori e nuovi “ricchi”
3. Due possibili risposte: il 63 a.C.
4. Le strade di Cesare
5. Verso la fine: la versione di Appiano

Considerazioni conclusive
1. Il quadro di riferimento
2. La trama e i suoi fili: le ragioni dell’eguaglianza, le ragioni della gerarchia

Bibliografia

Indice delle fonti

RECENSIONI

Rivista ATHENAEUM, v. 105, I/2017

d'Aloja(Fezzi)