EST LOCUS… PAESAGGIO LETTERARIO
E SPAZIO DELLA MEMORIA
PER ROSSANA VALENTI

per il formato PDF cliccare qui

 30,00

ISBN: 979-12-5995-004-8
Collana: QUADERNI DI INVIGILATA LUCERNIS - 49
A cura di: Arturo De Vivo e Marisa Squillante
Edizione: 2022
F.to: 1700 × 2400 cm.
Pagine: 388

Descrizione

pdf3La pagina che si sta visualizzando si riferisce al volume in formato PDF.
Una volta acquistato, il file PDF verrà inviato alla casella di posta elettronica specificata nel giro di 24 ore.

Per richiederlo è sufficiente inviare un messaggio di posta elettronica a ordini@edipuglia.it

en
This
 page refers to the volume in PDF format.
Once purchased, the PDF file will be sent within 24 hours to the email address specified.
For any request, just send an e-mail to ordini@edipuglia.it

SOMMARIO

 

Prefazione di Arturo De Vivo e Marisa Squillante

IL PAESAGGIO DELLA CAMPANIA 

Antonella Borgo, L’otium e il potere: testimonianze (non solo) letterarie

sul paesaggio culturale di Napoli antica

Stefan Freund, Un paesaggio di passaggio: Cuma e la topografia dell’Eneide

Ciro Palomba, Stazio e le Silvae 2,2 e 3,1: il paesaggio campano tra descrizione e metafora

Loredana De Falco, La villa: locus amoenus e otium letterario

Giuseppe Germano, Mitopoiesi e costruzione del paesaggio nella poesia di Giovanni Pontano: Napoli e il suo golfo nella IV saffica della Lyra

Antonietta Iacono, Una lettera per raccontare un trionfo: Napoli e il trionfo di Alfonso il Magnanimo nella rievocazione di Lorenzo Valla

SCIENZA, CONOSCENZA E PAESAGGIO

Mariantonietta Paladini, La quercia prima di Virgilio

Lorenzo Miletti, Paesaggio e descrizione dei luoghi nei trattati greci di retorica

Mario Regali, Iltumulo di Protesilao: la funzione del luogo nell’Eroico di Filostrato (3-5;9)

Maria Camilla Mastriani, Andare a scuola: la testimonianza dei Colloquia degli Hermeneumata Pseudodositheana

Concetta Longobardi, La percezione dell’India nella Periegesi di Prisciano

PAESAGGIO E POTERE

Sara Adamo, La selva, il tiranno, la città. Daulios dalla Focide a Metaponto

Vincenzo Morena, La Caria oltre i Cari: paesaggio e identità nella propaganda ecatomnide

Vittorio Saldutti, Paesaggio e politica nell’Atene di Demetrio del Falero

Arturo De Vivo, Nerone, il matricidio e i luoghi immutabili

Mariafrancesca Cozzolino, Annibale e le Alpi

Sara Fascione, Tolerans solis et pulveris. L’imperatore e il paesaggio in Symm. or. 1

PAESAGGIO DI ‘GENERE’

Mario Lamagna, Paesaggi menandrei e dove trovarli

Giuliana Leone, Coltivare la filosofia nel Giardino di Epicuro

Giulio Massimilla, «I segni di quel canto»: luoghi e paesaggi nelle Argonautiche di Apollonio Rodio

Nina Mindt, Resonent silvae: il paesaggio delle Ecloghe come ‘spazio di risonanza’. Una lettura meta-poetica di Virgilio da parte di Properzio

Rosalba Dimundo, Gli scenari elegiaci del lamento e della lontananza

Flaviana Ficca, Scenari infernali e paesaggi dell’anima: il ‘mondo alla rovescia’ nel prologo dell’Agamemnon di Seneca

Chiara Renda, Paesaggi d’Occidente, paesaggi d’Oriente: qualche pennellata di Floro nella brevis tabella (1, 11 e 1, 24)

Maria Chiara Scappaticcio, Per vada[m] Lechi:paludi infernali e catabasi in Carm. de Alcest. 64

Silvia Condorelli, Pingitur et vario mundus discrimine florum (Ennod. carm. 1, 4, 3 Hartel). La facies sensuale della Natura: paesaggio primaverile e poesia epitalamica

DESCRIZIONE E PERCEZIONE: LO SGUARDO SUL PAESAGGIO

Federica Nicolardi, ‘Viste’ di una città seleucide: Laodicea al Mare nei papiri della Vita Philonidis

Eduardo Federico, Varrone sul Palatino. Sguardi e atopiche etimologie su un paesaggio pastorale

Marisa Squillante, Paesaggio antropico e paesaggio naturale in Orazio

Grazia Maria Masselli, Sotto il segno della meraviglia: Plinio il Giovane e il lacus Vadimonis

Teresa Piscitelli, La rappresentazione dell’ambiente nella poesia di Paolino di Nola

 Ugo Criscuolo, Su alcune descrizioni paesistiche in Gregorio di Nazianzo