L’ANONIMO DI SAINT-DENIS

UNA FORTUNATA STORIA DI RELIQUIE

 30,00

ISBN: 978-88-7228-676-0
Collana: DOCUMENTI E STUDI - 53
Autori: Federica Monteleone
Edizione: 2012
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 128
Tomi: 1

Descrizione

Un manoscritto conservato nella Biblioteca Nazionale di Parigi ci ha tramandato un racconto medievale anonimo, la Descriptio, qualiter Karolus magnus clavum et coronam domini a Costantinopoli Aquisgrani detulerit qualiterque Karolus calvus hec ad sanctum Dyonisium retulerit, di modesto livello letterario, ma che ha avuto la ventura di trovarsi agli inizi di un genere (le translationes) e di godere, per volere di Federico Barbarossa, di una seconda, e prestigiosa, ‘nascita’ in occasione della canonizzazione di Carlo magno. Attraverso l’esegesi puntuale e una rigorosa analisi strutturale, linguistica e storico-documentaria il libro ricostruisce il profilo culturale dell’autore, l’ambiente in cui visse e le finalità che si proponeva.

INDICE

Introduzione

1. Il racconto: contenuto e tradizione manoscritta
2. L’autore del racconto, il suo rapporto con Saint-Denis e la leggenda carolingia
3. La fortuna dell’anonimo di Saint-Denis

Testo, traduzione e note

Carte

Indice dei nomi, luoghi e cose notevoli