GIUDEI E CRISTIANI NELL’AGIOGRAFIA DELL’ALTO MEDIOEVO

 30,00

ISBN: 978-88-7228-573-2
Collana: QUADERNI DI VETERA CHRISTIANORUM - 32
Autori: Immacolata Aulisa
Edizione: 2009
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 412
Tomi: 1
Imm. B/N - Imm. colori

Descrizione

È ormai acquisito che la conoscenza della storia non solo religiosa, ma anche istituzionale, politica e culturale dell’Occidente, nei suoi complessi rapporti con l’Oriente, si fonda, durante l’alto medioevo, per buona parte sulla produzione agiografica, la quale si è espressa attraverso diversi generi letterari: passiones, vitae, inventiones, translationes, apparitiones di martiri e santi, historiae di santuari e luoghi di culto. È grazie a questa ricca produzione che veniamo introdotti nel “vissuto” quotidiano dei cristiani, ne conosciamo attese, speranze, modelli comportamentali, ideali di santità, forme e oggetti devozionali, pratiche cultuali e liturgiche, organizzazione comunitaria, rapporti con altre fedi religiose. Ricerche individuali e collettive negli ultimi decenni hanno alimentato e, per alcuni versi, rinnovato gli indirizzi della scienza agiografica contribuendo a farne uno dei settori pi ù innovativi della storiografia contemporanea. Le fonti agiografiche sono state indagate nella loro identità mutevole, nella loro varietà tipologica e nel loro rapporto con altre testimonianze; se ne sono affinate sempre pi ù le metodologie di interpretazione in relazione a contesti, luoghi, finalità, funzioni e usi differenti, connessi al riconoscimento dei culti e alle pratiche devozionali.
Nell’ambito dei progressi che si sono registrati nell’analisi delle fonti agiografiche in rapporto alla storia in senso stretto, il volume avvia una ricerca che prenda in considerazione le motivazioni e il significato della presenza degli ebrei nell’agiografia di epoca altomedievale, epoca in cui il confronto/scontro tra cristiani e giudei assume forme e toni differenti rispetto a quelli dei primi secoli dell’era cristiana e i giudei non costituiscono ancora un gruppo in via di marginalizzazione, come avverrà a partire dal XIII-XIV secolo. Fondandosi sul ricco materiale agiografico, l’Autore si sofferma ad indagare come l’agiografia cristiana presenti gli ebrei e il mondo ebraico, in quali occasioni e contesti ne tratti; più in generale, perché si interessi all’ebraismo.

INDICE

Introduzione

1. Giudei persecutori e giudei martiri

2. Giudei e miracoli

3. Giudei e conversioni
Le conversioni spontanee
Le conversioni forzate

4. Coesistenza pacifica

5. Tensioni tra giudei e cristiani
Episodi di violenza
Le controversie

6. Giudei e immagini sacre

7. Giudei, demoni e magia
I demoni
La magia
Le “morti rituali”

8. Giudei ed eretici

9. Giudei e medicina

Conclusioni
Abbreviazioni
Bibliografia

Indici
I. Fonti
II. santi, personaggi, autori antichi e medievali
III. Autori moderni
IV. Luoghi geografici