IL GOVERNO DELLA CITTÀ
IL GOVERNO NELLA CITTÀ

Le città meridionali nel Decennio francese
Atti del Convegno di Studi (Bari, 22-23 maggio 2008)

 15,00

ISBN: 978-88-7228-559-6
Collana: VARIA
A cura di Angelantonio Spagnoletti
Edizione: 2009
F.to: 14.00 × 21.00 cm.
Pagine: 248
Tomi: 1
Imm. B/N

Descrizione

L’anniversario del bicentenario del Decennio francese nel Regno di Napoli (1806-1815) ha mobilitato e sta mobilitando decine di storici italiani (in primis quelli provenienti dalle università dell’Italia meridionale) e stranieri portatori di esperienze storiografiche maturate nei paesi europei che conobbero l’età napoleonica in qualità di conquistatori e di conquistati riaprendo una stagione di studi che aveva conosciuto, tra la fine degli anni Sessanta e gli inizi degli anni Ottanta del Novecento, gli importanti e per tanti versi pionieristici lavori di Pasquale Villani e di Carlo Capra e di tutta una generazione di storici che alle tematiche legate a quell’età si richiamavano.
Oggi, venuti meno alcuni entusiasmi per l’aspetto modernizzante del periodo francese nelle realtà statuali italiane, considerate anche le resistenze che l’introduzione del nuovo regime comportò, considerati i nessi che legavano quel periodo al mondo del Settecento e a quello della Restaurazione, fatto tesoro degli apporti scientifici offerti dall’imponente serie di iniziative legate al bicentenario della Rivoluzione francese e a quello della Repubblica napoletana (ma, per altri contesti italiani, questo vale anche per gli anniversari della Repubblica cisalpina e del Regno d ’Italia), vale la pena soffermarsi nuovamente sul Decennio francese e rivisitare alcune questioni che qualche decennio fa erano state considerate alla luce di particolari impostazioni storiografiche che oggi in parte sono state superate. È quello che il Comitato nazionale per le Celebrazioni del bicentenario del Decennio francese. 1806-1815 sta facendo, è quello che il convegno tenutosi a Bari il 22 e 23 maggio 2008 su Il governo della città, il governo nella città: le città meridionali nel Decennio francese ha inteso fare.

INDICE

Introduzione

Angelantonio Spagnoletti
Il governo nella città: Bari e le città meridionali in età napoleonica

Saverio Russo
Genealogie urbane incredibili e nuove gerarchie amministrative

Antonio D’Andria
Potenza da città di provincia a capoluogo. Percezioni e rappresentazioni di un cambiamento

Fausto Cozzetto-Rossana Sicilia
Cosenza: governo della città e governo nella città

Antonio Lerra
La città di Potenza nel Decennio francese: progetto e pratica politico-amministrativa

Maria Anna Noto
Il governo di Louis de Beer nel principato beneventano del Talleyrand: tra resistenze e modernizzazione

Maria Sofia Corciulo
Il problema della governance in un capoluogo provinciale ‘napoleonico’: il caso di Lecce (1806-1815)

Giuseppe Cirillo
La stratificazione sociale in alcune città campane nel Decennio napoleonico

Giovanni Brancaccio
Chieti durante il Decennio francese

Maria Angela Caffio
Notabili per competenza e per censo: i notai di provincia nel Decennio francese

Cristina Ciancio
Pane e riforme istituzionali tra mercato e controllo sociale: il governo della città a Napoli durante il Decennio francese

Marco Rovinello
Essere straniero nella Napoli del Decennio. Francesi, svizzeri e inglesi durante l’occupazione napoleonica

Simona Mori
Le città in epoca napoleonica, fra cultura politica, ordinamenti territoriali e interventi normativi. Note sull’esperienza della Repubblica italiana e del Regno d’Italia