BASILIO DI CESAREA E IL CULTO DEI MARTIRI NEL IV SECOLO

Scrittura e tradizione

 25,80

ISBN: 88-7228-
Collana: QUADERNI DI VETERA CHRISTIANORUM - 21
Autori: Mario Girardi
Edizione: 1990
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 320
Tomi: 1
Imm. B/N.

Descrizione

INDICE

Introduzione

PARTE PRIMA
IL LESSICO DELLA TESTIMONIANZA

Premessa

Capitolo primo μάρτυς
1. Frequenza del sostantivo
2. Il testimone
3. “In cielo il testimone fedele”: ‘archetipo’ ed exempla biblici
4. Il martire – il confessore
5. Martiri e invocazioni di patrocinio
6. “Martire della volontà”
7. πρωτομάρτυς, φιλομάρτυς, ψευδομάρτυς

Capitolo secondo μαρτυρειν

1. Frequenza del verbo
2. Applicazioni profane e religiose
3. Il testimoniare di Dio nella Scrittura e nei santi
4. “Testimoniare la verità della Parola fino alla morte”: impegno e traguardo per tutti
5. Il testimoniare ‘esemplare’ dei santi biblici
6. Morire per la fede cristiana
7. Martirio e pubblica penitenza: una equivalenza?
8. Composti e apparentati di μαρτυρειν
A. επιμαρτυρειν
B. συμμαρτυρειν
C. καταμαρτυρειν
D. προςμαρτυρειν
E. μαρτυρεσθαι
F. διαμαρτυρεσθαι
G. προδιαμαρτυρεσθαι
H. επιμαρτυρεσθαι
I. αναμαρτυρεσθαι
L. προσμαρτυρεσθαι
M. protestari

Capitolo terzo μαρτυρία

1. Frequenza del sostantivo
2. Polisemia della testimonianza
3. Scrittura, Tradizione patristica e Chiesa: unità ed autorità di una testimonianza
4. “La testimonianza dei martiri per Cristo”
5. διαμαρτυρία, ψευδομαρτυρία

Capitolo quarto μαρτύριον

1. Frequenza del sostantivo
2. Prova giudiziale, filosofica, scritturistica
3. “Il martirio, morte per la verità”
4. Il santuario dei martiri
5. αμάρτυρος

PARTE SECONDA
I FONDAMENTI BIBLICI DEL PANEGIRICO PER I MARTIRI

Premessa

Capitolo primo La vedova Giulitta

1. Nota introduttiva
2. Il proemio
3. La narratio:
a) il processo
b) discorso di commiato e martirio
4. L’epilogo

Capitolo secondo Il centurione Gordio

1. Nota introduttiva
2. Il proemio
3. La narratio:
a) tratti biografici e preparazione ‘ascetica’ di Gordio al martirio
b) ritorno in città e autodenuncia
c) il processo
d) discorso di commiato e martirio
4. L’epilogo

Capitolo terzo I quaranta soldati di Sebaste

1. Nota introduttiva
2. Il proemio
3. La narratio:
a) tratti biografici e parentela spirituale
b) l’editto di persecuzione
c) il processo
d) discorso di commiato e martirio
e) conversione e martirio del carnefice
f) patrocinio dei martiri e frammentazione di reliquie
4. L’epilogo: una “vera madre di martire”

Capitolo quarto Il pastore Mamante

1. Nota introduttiva
2. Il proemio
3. La narratio: dai pastori dell’A.T. a Cristo “buon pastore”
4. Sviluppi apologetici ed epilogo dottrinale

PARTE TERZA
ANTICHI E NUOVI MARTIRI NELLA PIETA’ BASILIANA

Capitolo primo La tradizione martiriale nella famiglia di Basilio

Premessa
1. “Siete figli di confessori e di martiri”
2. Gregorio Taumaturgo, cultore dei martiri
3. I nonni di Basilio, confessori e martiri

Capitolo secondo Martirio e culto dei martiri per la santità e l’unità delle Chiese

1. Il martirio, “battesimo di sangue” e perfezione di vita cristiana
2. Santità episcopale, sinodalità ed unità dei credenti nel segno del culto per i martiri
3. Venerazione ai martiri, adorazione al “Dio dei martiri”: l’ambito liturgico

Capitolo terzo Il culto per le reliquie

1. Verifiche scritturistiche:
a) Sal 115,3-4a.6
b) 1 Cor 15,42-43
c) Sal 33,21-22
2. Ricerche e traslazioni di reliquie
3. La tumulatio ad sanctos

Capitolo quarto Martiri e martyria nell’età di Basilio

1. Martiri di Cesarea
2. Martiri di Cappadocia
3. Martiri del Ponto
4. Martiri dell’Armenia minor
5. Martiri di Licaonia
6. Martyria e festa popolare:
a) santuari attribuiti a Basilio
b) balli licenziosi: nei martyria?
c) preoccupazioni per la moralità della festa?

Capitolo quinto “Persecuzione” ariana e nuovi mariri

1. Una inedita e “più pesante persecuzione”
2. Una “maggiore ricompensa” ai nuovi martiri

Conclusione

Abbreviazioni
Bibliografia

Indici
Sacra Scrittura
Opere basiliane
Autori antichi
Termini greci
Autori moderni
Nomi e cose notevoli
Tavole