GLI ALBORI DELLA SICILIA CRISTIANA

SECOLI I-V

 26,00

ISBN: 978-88-7228-443-8
Collana: GUIDE - 17
Autori: Francesco Paolo Rizzo
Edizione: 2005
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 280
Tomi: 1
Imm. B/N - Imm. colori

Descrizione

Il volume traccia il profilo storico di un periodo tra i più decisivi della civiltà siciliana, quello che vide – nei primi cinque secoli dell’era volgare – il Messaggio espandersi lentamente nell’isola, fino a forgiarne, dopo gli eventi vandalici e nell’età teodoriciana, il volto cristiano.
È un’opera di sintesi, la prima dopo l’antica letteratura erudita, e del tutto ancorata ai risultati della più recente ricerca scientifica e ai dati forniti dall’ormai rinnovato complesso testimoniale (letterario, archeologico, epigrafico). Gli avvenimenti del più antico cristianesimo isolano vi prendono risalto nel loro intreccio col coevo cambiamento economico, sociale e culturale.
Il disegno storico che ne risulta viene colto nell’essenzialità delle sue linee e dei suoi colori. Ciò si fonde con una struttura agile, che rende godibile la lettura del libro, ravvivata peraltro dall’eloquenza delle immagini d’arte.

INDICE

Prefazione

Per un essenziale itinerario di studio
Avvertenze per il lettore

IL LUNGO SILENZIO
1. Uno spazio senza avvenimenti
2. Le catacombe siracusane specchio della più antica comunità

LE PRIME NOTIZIE
1. L’ “ape sicula”
2. La lettera del clero romano
3. Porfirio a Lilibeo
4. Le bugie del “Predestinato”

LA PROVA DELLE PERSECUZIONI
1. Il rivoluzionario Messaggio allarma l’impero romano
2. Gli editti di Decio e di Valeriano
3. La persecuzione di Diocleziano
4. Un’accorta precauzione

LA PAX DI COSTANTINO E LA VISIBILITA’ DELLE CHIESE NEL IV SECOLO
1. Il prestigio della Chiesa di Siracusa
2. Agrigento e le sue prime catacombe
3. Catania si manifesta, Palermo segna il passo
4. Eusebio vescovo di Roma confinato in Sicilia
5. Due possedimenti catanesi, primo dono alla Chiesa di Roma

SOLE FRA NUBI
1. Quanta distanza dall’etica pagana!
2. Difficile fare l’asceta in Sicilia
3. Cenobi aristocratici ed esperienza di Melania la Giovane
4. L’irresistibile richiamo della magia

CRISTIANI CONVINTI
1. Apostoli e testimoni del Mistero
2. Firmico Materno indaga l’ordine del creato
3. Due siciliani alla scuola di Burdigala
4. Bassiano e la rabbia dei senatori possidenti

FEDELI A NICEA
1. Con Atanasio e contro Costanzo II
2. Evagrio, un vescovo siciliano?
3. La collegialità dell’episcopato siciliano

DALLE CITTA’ ALLE CAMPAGNE
1. Sull’onda del popolamento rurale
2. Gli ambienti lunguistico-culturali
3. La Sicilia “non aristocratica”
4. Percorrendo le valli degli Iblei
5. La Sicilia dei latifondi, un contesto difficile per i cristiani
6. Melania e Simmaco. Le sfolgoranti proprietà di una cristiana e di un pagano
7. Il cursus publicus attraverso le frugifere terre della Sicilia centrale
8. Lungo le coste

IL SACCO DI ALARICO. LA CHIESA VOLTA PAGINA
1. “Dio rovescia l’ordine delle cose”
2. La ‘innocua’ presenza di Pelagio
3. Alieni dalle novità e amanti dei piaceri della vita
4. Il barbaro non passa lo Stretto: Provvidenza o magia?
5. Al Papa obbedienza e terre

I VANDALI. FLAGELLO CHE CAMBIA LA SCENA
1. Depraedatio
2. ….e securitas
3. Pascasino di Lilibeo, paradigma della Sicilia “leoniana”
4. Un paesaggio multicolore

LA SICILIA ORMAI CRISTIANA
1. Volture catastali e assestamento delle Chiese
2. Teodorico garante della svolta
3. La Sicilia fa cambiare itinerario a Fulgenzio

PRELUDIO DELLA SICILIA BIZANTINA
1. Solidali col Papa e indipendenti dal potere politico
2. Ascesi nuova e discreta
3. Verso il medioevo

MONUMENTI RIFLESSO DELLA FEDE
1. Fervida attività edilizia
2. Le basiliche
3. Gli edifici triconchi e di varia forma
4. Le catacombe e i cimiteri a cielo aperto
5. Sculture e pitture raccontano la storia della salvezza

DIOCESI E LITURGIA. LUOGHI DELLA MEMORIA
1. I santi nei calendari liturgici
2. Agata e Lucia, protagoniste dei primi racconti agiografici
3. Euplo, un laico che si autodenuncia
4. Vito, un fanciullo martirizzato lontano dalla patria
5. Pancrazio e Marciano, eroi di uno scoop letterario
6. Placido e Triflina, santi persi e ritrovati
7. Alfio, Filadelfo e Cirino, capifila di una moltitudine di santi
8. Berillo, un vescovo senza martirio
9. Filippo d’Agira e Calogero, monaci giunti tardi agli onori degli altari
10. Mamiliano e Libertino, santi considerati solo dai latini
11. Tra agiografia “estranea” e agiografia “sospetta”
12. L’innografia, splendore del culto
13. Le diocesi a un incrocio della storia

Postfazione

Indice dei nomi e delle cose notevoli
Indice delle illustrazioni
Referenze iconografiche