LE CITTÀ DELLA PUGLIA ROMANA

Un profilo sociale

 40,00

ISBN: 978-88-7228-414-8
Collana: SCAVI E RICERCHE - 15
Autori: Marina Silvestrini
Edizione: 2005
F.to: 21.00 × 30.00 cm.
Pagine: 256
Tomi: 1
Tiratura: 800
Imm. B/N.

Descrizione

Le civitates dell’”Apulia et Calabria” con le loro istituzioni e il loro territorio, il patrimonio epigrafico delle città, la trama sociale sono gli elementi scelti in questo volume per disegnare le antiche comunità locali. I nomi conosciuti per l’età della romanizzazione, l’onomasticon dei nomi gentilizi attestati nei municipi e nelle colonie, gli esponenti degli ordini superiori prendono posto nella vicenda storica in progressiva costruzione delle città antiche. Il nesso tra forma onomastica e condizione sociale fa sì che il patrimonio di nomi possa essere esplorato come un archivio storico, seguendo piste solo in parte già battute. Un’Appendice costituita da 39 epigrafi, quasi tutte inedite, chiude il volume.

INDICE

Premessa

I municipi e le colonie
Uria
Teanum Apulum
Luceria
Arpi
‘ager Aecanus vel Collatinus’
Sipontum
Aecae
Vibinum
Herdonia / Herdoniae
Salapia / Salpia
Ausculum
Venusia
Canusium
Forentum
Aceruntia
Bantia
Rubi
Butuntum
Barium
Caelia
Azetium (?)
Mateola
Genusia
Gnathia / Egnatia
Tarentum
Uria
Brundisium
Rudiae
Lupiae
Neretum
Hydruntum
Callipolis / Anxa
Aletium
Basta
Uzentum
Veretum

Appendice. Epigrafi inedite e revisioni
Uria
Teanum Apulum
‘ager Aecanus vel Collatinus’
Herdonia / Herdoniae
Salapia / Salpia
Ausculum
Venusia
Canusium
Azetium (?)
Gnathia / Egnatia
Brundisium

Indice delle epigrafi in Appendice
I. Apuli, Salentini, Tarentini nell’età della romanizzazione
II. Nomina gentilicia
III. Nomina gentilicia usati in funzione di cognome (o nome unico), cognomina e nomi unici derivati da nomina gentilicia
IV. Esponenti degli ordini superiori

Abbreviazioni bibliografiche

Referenze iconografiche