I SOSTEGNI DI FORNACE DAL KERAMEIKOS DI METAPONTO

 40,00

ISBN: 978-88-7228-321-9
Collana: BACT - 3
Autori: Vincenzo Cracolici
Edizione: 2004
F.to: 21.00 × 30.00 cm.
Pagine: 210
Tiratura: 800
Imm. B/N. 28 Tavv. B/N

Descrizione

Il volume, edito nell’ambito di un più vasto progetto di lavoro riguardante il kerameikos di Metaponto, promosso dall’Università degli Studi di Lecce d´intesa con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, affronta l´analisi tipologica e funzionale del complesso dei sostegni funzionale rinvenuti nel quartiere dei ceramisti di Metaponto. Lo studio di questa classe di materiali, destinati a distanziare e sostenere i vasi impilati nei processi di cottura in fornace, conduce alla ricostruzione dei processi di produzione e dell´organizzazione del lavoro nelle officine attive nella colonia achea dal VI sec. a.C. fino all’avvento dei ceramografi di stile lucano ed apulo. Nelle appendici sono raccolti: uno studio sulle impronte digitali rilevate su vasi a vernice nera, eseguito in collaborazione con tecnici della Polizia Scientifica, che ha portato alla identificazione di alcuni artigiani ed alla definizione delle mansioni da loro svolte; un confronto con una moderna officina che adotta metodi di produzione tradizionali; lo studio, a firma di Alessandro Quercia, delle ceramiche da fuoco rinvenute nello scarico n.1 dello stesso kerameikos metapontino.

INDICE

Presentazione di Francesco D’Andria
Introduzione

PARTE I
LA CLASSE DEI SOSTEGNI DI FORNACE
Capitolo 1. I sostegni di fornace come indicatori della produzione ceramica
Capitolo 2. Il metodo di classificazione dei sostegni metapontini
Capitolo 3. Tipologia dei sostegni di fornace
Gruppo I – Cilindrici; Gruppo II – A campana; Gruppo III – Ad anello; Gruppo IV – A coperchio; Gruppo V – Coperchi campaniformi; Gruppo VI – A cuneo; Gruppo VII – A staffa
Capitolo 4. Note sull’uso dei sostegni 
Crateri figurati; Coppe a v.n.; Skyphoi a v.n. e a figure rosse; Forme aperte a v.n. o acrome; Boccaletti a v.n., forme chiuse a bocca rotonda; Usi secondari dei sostegni

PARTE II
L’ANALISI DEI CONTESTI
Capitolo 1. Gli scarichi di fornace del kerameikos di Metaponto
Scarico n. 1; Scarico n. 8; Scarico n. 4; Scarico n. 22; Scarico n. 16; Scarico n. 11; Scarico n. 3; Scarico n. 5; Scarico n. 6; Scarico n. 9; Scarico n. 18; Altre officine nell’area urbana di Metaponto; La fornace in contrada Torretta di Pisticci.
Capitolo 2. Due contesti in Magna Grecia e Sicilia: Taranto (contrada Vaccarella) e Himera (Quartiere Est)
Taranto; Himera
Capitolo 3. Iscrizioni su sostegni
Capitolo 4. Problemi di cronologia ed evoluzione tipologica delle classi dei sostegni

TABELLE ANALITICHE DEI CONTESTI E DELLE ISCRIZIONI
Conclusioni
Appendici
Appendice 1. Indagini dattiloscopiche sui reperti dello scarico n. 1
Il quadro archeologico (V. Cracolici); Confronti dattiloscopici (S. Montanaro, G. Di Pace, G. Mastroianni, A. Palmegiani, P. Boemia, F. Allievi); Catalogo delle impronte digitali (V. Cracolici)
Appendice 2. L’officina dei Fratelli Colì a Cutrofiano (V. Cracolici)
Appendice 3. Il Kerameikos di Metaponto: la ceramica da fuoco dello scarico 1 (A. Quercia)

BIBLIOGRAFIA

TAVOLE