LA BASILICATA

I TEMPI, GLI UOMINI, L’AMBIENTE

Esaurito

ISBN: 978-88-7228-121-5
Collana: VARIA
Autori: Raffaele Giura Longo, Federico Boenzi
Edizione: 1994
F.to: 17.00 × 24.00 cm.
Pagine: 252
Tiratura: 760
119 Imm. B/N

Descrizione

In questo volume gli Autori hanno approntato, per una regione dell’Italia meridionale, un quadro unitario e di sintesi dei fenomeni fisici e delle vicende antropiche, così come essi si sono intrecciati nel corso dei secoli, influenzandosi tra loro e condizionandosi reciprocamente. Ne viene fuori un panorama molto mosso e frastagliato, attraverso il quale è possibile cogliere il rapporto assai stretto e dinamico tra l’uomo e la natura, nella realtà di un territorio a torto considerato sempre immobile e per lo più isolato. Anzi: la sua mutevolezza e la sua disponibilità (o ineludibilità) al cambiamento ed a stabilire rapporti e relazioni con altre realtà territoriali rappresentano le parti costitutive dei più consistenti e duraturi “caratteri originari” della Basilicata, l’unica sua “identità” possibile, mutevole quant’altri mai e per ciò stesso quasi indefinibile e sfuggente.

INDICE

Introduzione

I Il quadro geografico-fisico
I lineamenti geologici – I caratteri climatici e idrologici – Le “Grandi unità paesaggistiche”: un tentativo di suddivisione

II L’epoca degli avvenimenti ed i primi contatti tra l’uomo e l’ambiente
L’Olocene: cronologia e principali caratteri – Dal Neolitico all’Età del Bronzo

III L’età classica e la sua eredità
Il territorio dall’arrivo dei Greci alla dominazione romana – La Lucania tardo-romana – Dalla Lucania alla Basilicata (554-870 d.C.)

IV Una lunga età di mezzo
Dall’abbandono delle terre alla difficile riconquista – La Basilicata verso l’anno Mille: Bizantini e Saraceni – I Normanni dagli Altavilla a Federico II – La conquista angioina e i grandi feudi in Basilicata

V La crisi dell’età moderna e la riorganizzazione del territorio
La frantumazione dei grandi feudi: dagli Aragonesi alla rivoluzione del 1647-48 – Borghesi e contadini nella Basilicata del Settecento – Il territorio tra crisi e rinascita

VI L’Ottocento: l’assalto ai boschi
Il periodo dei vasti disboscamenti – L’epopea contadina (1799-1865)

VII L’età delle riforme: il Novecento
Bonifica e rimboschimenti – Dal capitalismo agrario alle riforme

Conclusioni
Abbreviazioni bibliografiche
Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi citati nel testo