LA SOCIETA’ DEI RIFIUTI

 25,80

ISBN: 978-88-7228-060-7
Collana: ECOLOGIA - 2
Autori: Giorgio Nebbia
Edizione: 1990
F.to: 20.50 × 20.50 cm.
Pagine: 184
Tomi: 1
Tiratura: 3000
9 Imm. B/N - 15 Imm. colori

Descrizione

In questo libro l’Autore presenta una originale trattazione sul rapporto fra produzione di merci, tecnologia, qualità e intensità dei consumi, modificazioni dell’ambiente. I guasti ambientali e gli inquinamenti dipendono da un uso distorto della tecnica, da un modo “paleotecnico” di usare le risorse della natura. La salvezza ecologica, la fermata del declino nella qualità della vita umana, dipendono da un maggiore ricorso alla scienza ed alla tecnica, da un modo “neotecnico” di pensare allo sviluppo. La nostra è una “società dei rifiuti”, come dice il titolo del libro, perché siamo incapaci di renderci conto che i materiali che buttiamo via potrebbero essere riutilizzati: da fonti di inquinamento potrebbero diventare fonti di nuovi materiali e occasioni di lavoro. Una analisi della crisi ambientale fatta più di quindici anni fa ma ancora spaventosamente attuale.

Note sull’Autore
Giorgio Nebbia, professore emerito presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bari, si è occupato dei processi di trasformazione delle risorse naturali in merci, del carattere dei sottoprodotti e delle scorie dei processi di produzione e consumo e del loro nuovo destino nei corpi riceventi naturali.