GEOMETRIA E PERCEZIONE
NEI METODI DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

 25,80

ISBN: 978-88-7228-117-8
Collana: QUADERNI DELL'ISTITUTO DI DISEGNO-POLITECNICO BARI
A cura di Francesco De Mattia, C. Zaccaria, Angelo Ambrosi
Edizione: 1994
F.to: 21.00 × 30.00 cm.
Pagine: 150
Tiratura: 550
Imm. B/N - Imm. colori

Descrizione

Dopo anni di abbandono o di scarsa considerazione per gli studi sulla geometria della rappresentazione, si preannuncia una ripresa di interesse per tutte le discipline connesse con l’esattezza dell’immagine grafica. Ne sembrano responsabili due fattori contrastanti: da un lato l’irruzione dei computers nella pratica del disegno e dall’altro l’esigenza di difendersi dagli eccessi iconografici che l’elettronica produce.
Sembra prendere vigore l’idea che le regole della rappresentazione possano essere formulate solo dopo un ripensamento sulla posizione di colui che rappresenta.
Questa raccolta di saggi ha come principale obiettivo quello di riconoscere, censire e valorizzare nuovi atteggiamenti, mutamenti di mentalità e prospettive future nelle connessioni tra ricerca teorica e produzione delle immagini grafiche della realtà.

INDICE

Gaetano Fano
Introduzione

Parte Prima. Relazioni

Angelo Ambrosi
Gli oggetti e le loro rappresentazioni

Gaspare De Fiore, Maura Boffito
Arte e geometria nell’opera di Piero

Roberto De Rubertis
Percipio ergo perspicio

Mario Docci, Riccardo Migliari
Geometria Descrittiva e scienza della rappresentazione

Franco Fanizza
Vedere, vedersi, essere visti: alcune note

Gaetano Fano
Percepire e rappresentare. Tra immaginazione e geometria

Giuseppe Fusco
Il modello affine dello spazio: la geometria descrittiva

Michele Inzerillo
Nuovi modi di insegnare i metodi di rappresentazione

Flavio Quarantotto
Educazione al disegno e istruzione pubblica

Livia Semerari
“Punto e linea nel piano” di Wassily Kandinsky: il rovesciamento della teoria prospettica

Anna Sgrosso
Ambiguità e contraddizioni nella simmetria

Donato Trigiante
Matematica e arti visive. Un profilo storico

Parte seconda. Contributi

Cecilia Altobelli
Geometria Descrittiva: evoluzione dell’approccio disciplinare

Giuseppe M. Catalano
Proiezione parallela semplice

Giuseppina Q. Cinque
Forma geometrica e plenum percettivo

Francesco De Mattia
La rappresentazione stereoscopica come ausilio alla didattica

Vincenzo P. de Simone
La camera ottica. Invenzione e fortuna di uno strumento per il disegno prospettico

Orseolo Fasolo
Importanza degli studi sulla percezione visiva nell’insegnamento della geometria descrittiva

Francesca Fatta
Geometria dello spazio e rappresentazione dell’architettura: ricerca e didattica

Giovanni Mancuso, Pietro Pizzurro
Contorno apparente e ombra mediante corrispondenze omologiche

Lorenzo Netti
Un esperimento di rappresentazione dal vero

Maria Grazia Rocco Leonardis
Estensione del concetto di proiezione

Parte terza. Comunicazioni

Paolo Belardi
Dell’architettura civile. Un trattato inedito di Baldassarre Orsini (1732-1810)

Marco Cangiani
Il ruolo del computer nell’insegnamento della geometria descrittiva

Michele Cigola
Riflessi della rivoluzione industriale sui metodi di rappresentazione grafica

Arturo Gallozzi
L’insegnamento del disegno tecnico tra Settecento e Ottocento

Laura Cristina Pepponi
La prospettiva nelle figurazioni architettoniche della ceramica cinquecentesca

Pierluigi Rossi
Obiettivo per camera ottica

Rodolfo M. Strollo
Didattica del disegno nelle facoltà di ingegneria. Aggiornamento nella tradizione