LA COLLEZIONE LOIUDICE

 41,30

ISBN: 978-88-7228-185-7
Collana: ADRIAS - 6
Autori: Maria Rosaria Depalo
Edizione: 1997
F.to: 23.00 × 29.00 cm.
Pagine: 160
Tiratura: 919
Rilegato
Imm. B/N - Imm. colori

Descrizione

L’edizione di una collezione archeologica privata rappresenta tuttora in Puglia un evento poco frequente, nonostante l’intensa attività di ricognizione e schedatura condotta dalla Soprintendenza Archeologica della Puglia. La collezione Loiudice di Bari riveste un rilevante interesse per la conoscenza del patrimonio archeologico pugliese sia per la notevole consistenza numerica (l’edizione presenta 223 dei 340 oggetti compresi nella raccolta) sia per la varietà delle classi in essa presenti (ceramiche di importazione, ceramica italiota a figure rosse, ceramica suddipinta e di stile Gnathia, ceramica a vernice nera, ceramiche subgeometriche, terrecotte figurate, oggetti di ornamento, armi) che offrono un ampio spettro tipologico delle produzioni artigianali attestate nella Puglia preromana. Non mancano oggetti di particolare interesse storico-archeologico, veri e propri unica rispetto alla documentazione archeologica esistente. L’edizione vuole contribuire al recupero sia scientifico, sia in termini di ‘pubblica fruizione’, di un patrimonio culturale altrimenti difficilmente accessibile.

INDICE

Introduzione

1. Le ceramiche di importazione: buccheri, vasi di imitazione corinzia, vasi attici
Catalogo

2. La ceramica italiota a figure rosse
Catalogo

3. La ceramica suddipinta in rosso e di stile Gnathia
Catalogo

4. La ceramica a vernice nera
Catalogo

5. Le ceramiche subgeometriche di area apula e lucana
Catalogo

6. Le terrecotte figurate
Catalogo

7. Gli oggetti di ornamento
Catalogo

8. Le armi
Catalogo

Bibliografia