L'archeologo subacqueo

Fondato nel 1995, “L’archeologo subacqueo” è l’unico giornale italiano interamente dedicato all’archeologia subacquea e navale. Nato come quadrimestrale, a partire dal 2015 la periodicità è diventata semestrale accrescendo sia il numero delle sue pagine sia il ruolo della rivista, grazie alla pubblicazione di articoli e comunicazioni di tipo propriamente scientifico.
Il giornale fornisce informazioni sulle attività di ricerca, convegni, corsi, programmi di formazione e schede sui musei, mostre e percorsi didattici. Sono affrontati temi legati alla valorizzazione della figura professionale dell’archeologo subacqueo e della sua deontologia; vengono analizzati gli aspetti tecnici e metodologici della professione e le problematiche storiche insieme alla promozione del dibattito sulla politica nel campo dei beni culturali, con particolare riferimento a quelli sommersi. Ospita notizie e informazioni oltre che contributi specialisti di approfondimento sull’archeologia subacquea, marittima, navale e dei paesaggi costieri comprensivi delle infrastrutture portuali e delle molteplici forme economiche legate alle risorse del mare o delle acque interne. Non sono esclusi temi sulla conservazione e sul restauro dei reperti o delle strutture legate a problematiche di giacitura in ambiente sommerso o semisommerso.
La rivista dedica ampio spazio non solo alla situazione italiana ma anche a quella delle altre nazioni, con il coinvolgimento diretto dei protagonisti delle ricerche effettuate nei vari Paesi.
L’informazione è completata dalle recensioni e schede bibliografiche sulle novità editoriali del settore.
Dei primi dieci anni (1995-2015) è possibile scaricare gratuitamente i fascicoli in versione pdf

Abbonamento 2 fascicoli all’anno: € 12,00 Italia; estero: € 18,00.
Abbonamento sostenitore, per Italia ed estero: € 27,00.
Un fascicolo: € 6,00.
È possibile effettuare l’abbonamento in ogni momento (avendo diritto ai due fascicoli dell’anno in corso) con versamento su c/c postale n. 18790709 intestato a Edipuglia srl o con assegno bancario intestato a Edipuglia srl o tramite carta di credito. L’abbonamento, salvo revoca scritta a fine anno, si ritiene automaticamente rinnovato.
Sono disponibili le annate della rivista dalla I.1995 alla XXI.2015-2016, tranne i fascicoli: I.3.1995, II.2.1996, III.1.1997.

Autorizzazione del Tribunale di Bari n. 1197 del 9.11.1994
Direttore responsabile: Giuliano Volpe
Redazioni:
- Catania: Enrico Felici, via Caduti del Lavoro 46, 95030 Gravina di Catania (CT)
- Bari: Giacomo Disantarosa, Edipuglia srl, via Dalmazia 22/B, 70127 S. Spirito (BA)

Scarica qui l’INDICE completo di tutte le annate finora pubblicate.
Scarica qui le NORME REDAZIONALI della rivista.

1–21 di 23 articoli