MEDITERRANEA_33_web

TERRITORIO, INSEDIAMENTO E ISTITUZIONI ECCLESIASTICHE NEL MEZZOGIORNO MODERNO

€ 40,00

ISBN: 978-88-7228-830-6
Collana: MEDITERRANEA - 33
Autori: Giovanna Patruno
Edizione: 2017
F.to: 17.00 x 24.00 cm.
Pagine: 424
Tomi: I

Descrizione

Partendo da una concezione dell’insediamento come fenomeno dinamico e relazionale, definito dai rapporti conflittuali o negoziali fra gruppi sociali localizzati e poteri sovralocali, questo libro indaga i repertori di centri abitati costruiti dalla Chiesa nel Mezzogiorno di età moderna, comparandoli con quelli di natura fiscale prodotti dallo Stato meridionale – in particolare le liste delle ‘università’ chiamate a gestire e pagare le imposte sui ‘fuochi’. La ricerca, concentrata sui decenni che seguono il Concilio di Trento e in quelli del riformismo tardo-settecentesco, si fonda su un’analisi puntuale delle Relationes ad limina, nelle quali i vescovi, ogni tre anni a partire dal 1585, mettono sotto osservazione la dotazione di enti e di personale della propria diocesi ed i risultati conseguiti nell’opera di inquadramento e cristianizzazione delle popolazioni urbane e rurali. Ne emerge una visione dei quadri dell’insediamento che, oltre a non rispecchiare la geografia materiale degli addensamenti edilizi, non coincide con quella statale. Se la rete parrocchiale è relativamente rada, e le chiese con cura d’anime si collocano generalmente in centri di rango elevato solitamente classificate dallo Stato come universitates, le presenze sacre non curate, degli istituti regolari e caritativo-assistenziali conferiscono visibilità a centri minori ‘invisibili’ allo sguardo statale. L’osservazione ravvicinata dei fenomeni insediativi che la Chiesa individua fa emergere dinamiche incisive e differenze territoriali violente, una ricchezza di dettaglio e di storie che smentisce le visioni totalizzanti, immobilistiche e deprecatorie del territorio meridionale ancor oggi riproposte nei circuiti specialistici ed in quelli della comunicazione diffusa.

INDICE

INTRODUZIONE 

I. PERCEZIONI, INTERPRETAZIONI, FORME E DINAMICHE DEGLI SPAZI UMANI 
1. Insediamento e pratiche dello spazio: vecchi e nuovi modelli interpretativi
2. Lettura e analisi del territorio: nuove proposte di metodo

II. IL MEZZOGIORNO D’ITALIA: CARATTERI, VISIONI, VECCHIE E NUOVE CLASSIFICAZIONI DEL TERRITORIO 
1. Il Mezzogiorno: un mondo ‘paradossale’
2. Mezzogiorno e Italia comunale nel dibattito storiografico
3. Dallo ‘spazio dei poteri’ allo ‘spazio delle amministrazioni’: le classificazioni del territorio nel Mezzogiorno moderno

III. LE FONTI 
1. Le fonti fiscali, amministrative e geografiche
2. Le fonti feudali
3. Le fonti ecclesiastiche: le Relationes ad limina, descrizione e analisi della fonte
4. Elaborazione e schedatura della documentazione ecclesiastica 50

IV. L’INSEDIAMENTO ECCLESIASTICO TRA IL CONCILIO DI TRENTO E IL DECENNIO FRANCESE 
1. L’insediamento meridionale nelle Relazioni vescovili: uno sguardo d’insieme
2. La struttura diocesana
3. La rete secolare
4. Ancora sulla rete secolare: alcune valutazioni qualitative
5. La rete regolare
6. Gli enti ecclesiastico-laicali

V. POTERI E INSEDIAMENTO 
1. Le classificazioni dall’alto: Chiesa, Stato e feudatari

CONCLUSIONI 
BIBLIOGRAFIA 
FONTI MANOSCRITTE E A STAMPA 
APPENDICE