Insulae29

LIBURNA 1
ARCHEOLOGIA SUBACQUEA IN ALBANIA
Porti, approdi e rotte marittime

con un’appendice di Giacomo Disantarosa

€ 65,00

ISBN: 978-88-7228-831-3
Collana: INSULAE DIOMEDEAE - 29
Autori: Maria Turchiano, Danilo Leone
Edizione: 2017
F.to: 21.00 x 30.00 cm.
Pagine: 382
Immagini b/n e colori

Descrizione

L’Albania è uno tra i paesi del Mediterraneo occidentale in cui la ricerca archeologica subacquea risulta al momento poco sviluppata, nonostante la straordinaria ricchezza dei suoi litorali, costellati da importanti porti antichi, medievali e moderni. Durante gli anni del regime comunista l’attività subacquea era di fatto proibita, mentre dopo la sua caduta, e nella fase dei grandi sconvolgimenti che ha conosciuto il paese negli anni Novanta, si è avviata una preoccupante attività di depredamento di beni archeologici sommersi. Il Progetto “Liburna. Archeologia Subacquea in Albania” si è posto come obiettivi principali la redazione di una carta archeologica del litorale albanese, l’indagine di alcuni siti di particolare interesse e la realizzazione di varie attività mirate alla formazione professionale di archeologi subacquei e alla tutela e valorizzazione del patrimonio sommerso. Il volume prende in esame i risultati delle ricerche effettuate nel corso di quattro campagne di ricognizione condotte tra il 2007 e il 2010 lungo le coste meridionali dell’Albania, e in particolare tre grandi aree: la baia di Porto Palermo, la baia di Valona e il promontorio di Karaburun. I dati acquisiti sul campo, integrati al quadro delle informazioni pregresse e alla lettura delle testimonianze letterarie e cartografiche, hanno consentito di ricostruire le trasformazioni del paesaggio costiero e subacqueo, le rotte marittime e la circolazione delle merci fra l’età della colonizzazione e il pieno Medioevo.

INDICE

PRESENTAZIONE
di Neritan Ceka

PREFAZIONE
Un contributo alla storia e all’archeologia del ‘mare dell’intimità’
di Giuliano Volpe 

INTRODUZIONE
di Danilo Leone e Maria Turchiano 

I METODI DELLA RICERCA E DELL’ARCHIVIAZIONE DEI DATI 
di Danilo Leone e Nunzia Maria Mangialardi
Premessa. Il rilevamento cartografico e topografico. Il DBMS del Progetto Liburna.
La progettazione concettuale. Considerazioni conclusive.

IL GOLFO DI VALONA 
di Danilo Leone
Inquadramento topografico e cartografia storica.
Orikos: la città e la laguna di Paleokastro
Il paesaggio attuale. Le fonti letterarie ed epigrafiche. Storia delle ricerche.
Le prospezioni subacquee. Ipotesi di lavoro.
Capo Treporti
Il paesaggio attuale. Fonti letterarie e cartografiche. Storia delle ricerche. Le ricerche subacquee.
La struttura di fortificazione. La peschiera. Il relitto con carico di lapidei (Triport 1). Treporti: da città
portuale a emporion senza città?.

LA PENISOLA DI KARABURUN, I MONTI ACROCERAUNI E IL CANALE D’OTRANTO 
di Maria Turchiano
La penisola di Karaburun. Infames scopuli. I monti Acrocerauni. Il canale d’Otranto e la navigazione
nel basso Adriatico. Le prospezioni subacquee e gli ancoraggi, i ripari, gli scali commerciali e militari della
penisola di Karaburu.

GLI APPRODI DEL VERSANTE ORIENTALE
di Danilo Leone
La baia di Ragusa (Porto Raguseo) 
Fonti letterarie e cartografiche. La geomorfologia e le prospezioni subacquee.
La baia di San Basilio
La baia San Giovanni

Gli APPRODI DEL VERSANTE OCCIDENTALE
di Maria Turchiano
La baia di Dafine 
Le ricognizioni. I materiali. Il saggio di scavo. I materiali. Ancoraggi o relitti?
Alcune ipotesi interpretative.
La baia dell’Orso
La baia nelle fonti cartografiche e nei racconti dei viaggiatori. Le prospezioni subacquee e i materiali.
Un approdo all’ingresso del canale d’Otranto. Merci, commerci e vicende politico-militari nel basso Adriatico
medievale.
La Baia di Grammata
La baia nelle fonti cartografiche e nei racconti dei viaggiatori. Le prospezioni subacquee. L’estrazione
della pietra. Il culto dei Dioscuri, protettori dei marinai, nelle iscrizioni di Grammata. Le iscrizioni
di età romana e medievale. Un santuario marittimo a cielo aperto?. Una geografia sacra nel
basso Adriatico.

LO SFRUTTAMENTO DELLA RISORSA LAPIDEA NELLA PENISOLA DI KARABURUN 
di Maria Turchiano
Le cave di Mermer. Le tracce di coltivazione e lavorazione della pietra. Le prospezioni subacquee. Gestione e cronologia di sfruttamento delle cave.
Il calcare locale e i marmi di importazione. Il trasporto e gli usi.

LA BAIA DI PORTO PALERMO 
di Danilo Leone
Il paesaggio nelle fonti cartografiche e di viaggio. Le fonti antiche. Le prospezioni subacquee.
Porto Palermo: stazione di sosta e scalo secondario con funzioni commerciali e militari.

APPENDICE 
Le anfore: indicatori archeologici dei traffici commerciali lungo le coste albanesi
di Giacomo Disantarosa

BIBLIOGRAFIA 

ABSTRACTS

INDICE DEI LUOGHI