1Adrias10

LES DYNAMIQUES DE L’ISLAMISATION EN MÉDITERRANÉE CENTRALE ET EN SICILE: NOUVELLES PROPOSITIONS ET DÉCOUVERTES RÉCENTES

LE DINAMICHE DELL’ISLAMIZZAZIONE NEL MEDITERRANEO CENTRALE E IN SICILIA: NUOVE PROPOSTE E SCOPERTE RECENTI

€ 59,00

ISBN: 978-88-7228-735-4
Collana: ADRIAS - 10
A cura di: Annliese Nef, Fabiola Ardizzone
Edizione: 2014
F.to: 23 x 29 cm.
Pagine: 428
Immagini a colori e b/n

Descrizione

pdf3 Clicca qui per il volume in formato PDF

Ce volume réunit les actes d’un colloque dont l’objet était d’étudier les processus d’islamisation en Méditerranée centrale entre le VII e et le XI e siècle. A cette fin, ont été débattus à la fois les modèles d’analyse et la nature des critères retenus, tant à partir des sources écrites que des sources archéologiques (qui posent la question spécifique des indicateurs chronologiques). Ont été pris en examen les espaces égyptien, ifrîqiyen, sicilien, et plus largement insulaires, le comparatisme avec les régions proches paraissant à même d’éclairer les évolutions de chacune de ses aires.
In questo volume in coedizione con l’EFR sono raccolti gli atti del Colloquio svoltosi a Palermo nel 2012 dedicato ai processi di islamizzazione avvenuti tra VII e XI secolo d.C. in Sicilia e nei territori che gravitavano nel Mediterraneo centrale. Quest’ultimo è inteso non come uno spazio geografico e storico definito ma come una rete entro cui si sono svolti scambi e movimenti di popoli e culture. La storia siciliana infatti è stata recentemente sottoposta ad un nuovo processo di approfondimento da parte degli studiosi, permettendo di focalizzare il ruolo centrale che ha svolto quest’isola rispetto alle altre, quali la Sardegna, Malta, Pantelleria o in maniera più allargata rispetto alle regioni dell’Egitto e dell’Ifrīqiya, cioè a quel territorio che corrispondeva all’attuale Tunisia, alla porzione occidentale dell’Algeria e a quella orientale della Cirenaica.
“Variando la scala”, così come indicato dalle curatrici del volume, la prima parte dei contributi è incentrata sulle dinamiche di cambiamento che la Sicilia subì durante l’epoca islamica a partire dal processo di conquista avviato nel 827. In quest’ottica sono stati tracciati temi quali l’identificazione di una strategia militare propriamente islamica per la conquista delle isole tra il VII e l’VIII secolo, il ruolo giocato dalla stessa isola nei secoli successivi (X-XI), durante la dinastia fatimide, e quello di spazio centrale del Mediterraneo.
Lo sguardo regionale è la scenografia entro cui si muovono i temi di approfondimento all’interno della seconda parte del volume. Dedicata alle riflessioni che scaturiscono dall’analisi del processo di islamizzazione e delle connessioni con la storia della Sicilia, le ricostruzioni partono dalla rilettura delle fonti scritte, tra cui il principale Kitāb fi’at al-amwāl (Il libro sull’introito dei beni) del giurista mālikita Abū Ja‘far Ahmad b. Naṣr al-Dāwūdī, dove emergono dati particolareggiati circa le liste e le cariche fiscali. Accostati a queste tematiche vengono sviluppate quelle del sistema monetario in Sicilia durante il periodo Aghlabita (827-909) e quelle degli ambiti cristiani tra VIII e X secolo e in particolare il ruolo svolto dai vescovi in Sicilia. La rassegna delle fonti letterarie affronta anche il periodo di convivenza tra cristiani e musulmani nella Sicilia islamica e quello più specifico, legato a documenti amministrativi, relativo ai papiri in greco, copto e arabo ritrovati in Egitto.
Gli studi sulle evoluzioni sociali e strutturali, filtrate attraverso l’analisi dei documenti e della cultura materiale, sono sviluppati nelle ultime due parti del volume. Per i primi il percorso affrontato riguarda le walā’, una istituzione legislativa pre-islamica che consente l’unione di un singolo ad una famiglia o ad una tribù, definito come un vero e proprio sistema clientelare e di integrazione sociale; per i secondi gli approfondimenti sono incentrati sull’analisi dei quartieri, degli edifici, delle strutture artigianali e produttive fino agli affreschi, ai reperti mobili (ceramica, tessuti, vetro, reperti archeozoologici), tra cui quelli caratterizzati da iscrizioni dipinte o incise con caratteri arabi. I principali contesti sono quelli dell’Egitto, di Palermo e Agrigento mentre il grado di approfondimento della circolazione delle merci ceramiche viene strutturato in modo da non escludere le deduzioni scaturite dall’analisi archeometriche degli impasti o dalle singole classi (ceramica invetriata, da fuoco, acroma, dipinta, lucerne e anfore). Ancora più importanti appaiono questi studi per il rapporto che si instaura tra i contesti urbani e rurali.

INDICE

Fabiola Ardizzone et Annliese Nef
LES DYNAMIQUES DE L’ISLAMISATION EN MÉDITERRANÉE CENTRALE ET EN SICILE : VARIATIONS D’ÉCHELLE

La Sicile dans la Méditerranée islamique

Piero Fois
PEUT-ON DÉGAGER UNE STRATÉGIE MILITAIRE ISLAMIQUE PROPRE AUX ÎLES DE LA MÉDITERRANÉE AUX VIIe -VIIIe SIÈCLES ?

David Bramoullé
LA SICILE DANS LA MÉDITERRANÉE FATIMIDE (Xe-XIe SIÈCLE)

Christophe Picard
LA MÉDITERRANÉE CENTRALE, UN TERRITOIRE DE L’ISLAM

Le processus d’islamisation en Méditerranée centrale : le cadre régional

Annliese Nef
QUELQUES RÉFLEXIONS SUR LES CONQUÊTES ISLAMIQUES, LE PROCESSUS D’ISLAMISATION ET IMPLICATIONS POUR L’HISTOIRE DE LA SICILE

Adalgisa De Simone
IN MARGINE ALLA FISCALITÀ ISLAMICA IN SICILIA

Maria Amalia De Luca
L’ISLAMIZZAZIONE DEL SISTEMA MONETARIO IN SICILIA NEL PERIODO AGHLABITA (827-909): L’APPORTO DEL MEDAGLIERE DEL MUSEO ARCHEOLOGICO A. SALINAS DI PALERMO

Vivien Prigent
L’ÉVOLUTION DU RÉSEAU ÉPISCOPAL SICILIEN (VIIIe-Xe SIÈCLE)

Marie Legendre
HIÉRARCHIE ADMINISTRATIVE ET FORMATION DE L’ÉTAT ISLAMIQUE DANS LA CAMPAGNE ÉGYPTIENNE PRÉ-ṬŪLŪNIDE

Mario Re, Cristina Rognoni
CRISTIANI E MUSULMANI NELLA SICILIA ISLAMICA. LA TESTIMONIANZA DELLE FONTI LETTERARIE ITALOGRECHE

Évolutions sociales, structures urbaines et cultures matérielles : les villes, un terrain d’observation privilégié ?

Chokri Touihri
LA TRANSITION URBAINE DE BYZANCE À L’ISLAM EN IFRĪQIYA VUE DEPUIS L’ARCHÉOLOGIE. QUELQUES NOTES PRÉLIMINAIRES

Sobhi Bouderbala
LES MAWĀLĪ À FUSṬĀṬ AUX DEUX PREMIERS SIÈCLES DE L’ISLAM ET LEUR INTÉGRATION SOCIALE

Roland-Pierre Gayraud
ARABISATION, ISLAMISATION ET ORIENTALISATION DE L’ÉGYPTE À LA LUMIÈRE DE L’ARCHÉOLOGIE

Lucia Arcifa, Alessandra Bagnera
ISLAMIZZAZIONE E CULTURA MATERIALE A PALERMO: UNA RICONSIDERAZIONE DEI CONTESTI CERAMICI DI CASTELLO – SAN PIETRO

Renato Giarrusso, Angelo Mulone
CARATTERIZZAZIONE MINERALOGICO-PETROGRAFICA DI CAMPIONI CERAMICI PROVENIENTI DA CASTELLO – S. PIETRO, DALLA CHIESA DELLA GANCIA (PALERMO) E DA CASTELLO DELLA
PIETRA (CASTELVETRANO)

Fabiola Ardizzone, Elena Pezzini, Viva Sacco
LO SCAVO DELLA CHIESA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI ALLA GANCIA: INDICATORI ARCHEOLOGICI DELLA PRIMA ETÀ ISLAMICA A PALERMO

Viva Sacco
L’ISLAMIZZAZIONE A PALERMO ATTRAVERSO DUE CONTESTI DI PALAZZO BONAGIA (SCAVI DI STEFANO)

Francesca Spatafora, Emanuele Canzonieri
AL-KHĀLIṢA: ALCUNE CONSIDERAZIONI ALLA LUCE DELLE NUOVE SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NEL QUARTIERE DELLA KALSA

Carla Aleo Nero, Monica Chiovaro
PIAZZA BOLOGNI (PALERMO): OSSERVAZIONI SU ALCUNI CONTESTI DI ETÀ ISLAMICA ENTRO IL PERIMETRO DELLA “MADĪNAT BALARM”

Fabiola Ardizzone, Francesca Agrò
L’ISLAMIZZAZIONE A PALERMO ATTRAVERSO UNA RILETTURA DELLA CERAMICA DA FUOCO DEI BUTTI DI VIA IMERA

Emanuele Canzonieri, Stefano Vassallo
INSEDIAMENTI EXTRAURBANI A PALERMO: NUOVI DATI DA MAREDOLCE

Fabiola Ardizzone, Elena Pezzini
LA PRESENZA DEI CRISTIANI IN SICILIA IN ETÀ ISLAMICA: CONSIDERAZIONI PRELIMINARI RELATIVE A PALERMO E AD AGRIGENTO

Letizia Arcoleo, Luca Sineo
ANALISI ARCHEOZOOLOGICA DI DUE CONTESTI DELLA CITTÀ ANTICA DI PALERMO: LA GANCIA E I “SILI” DI VIA IMERA (PALERMO, IX-X SECOLO D.C.)

Évolutions des structures foncières et du peuplement dans les zones rurales : l’échelle micro-régionale

Mohamed Hassen
GENÈSE ET ÉVOLUTION DU SYSTÈME FONCIER EN IFRIQĪYA DU VIIIe AU Xe SIECLE : LES CONCESSIONS FONCIÈRES (QAṬI‛A), LES TERRES RÉSERVÉES (ḤIMA) ET LES TERRES HABOUS

Antonio Rotolo, José María Martín Civantos
SPUNTI DI RIFLESSIONE SULL’INSEDIAMENTO DI EPOCA ISLAMICA NEL TERRITORIO DEI MONTI DI TRAPANI

Alessandra Molinari
LE RICERCHE NEL TERRITORIO DI SEGESTA-CALATHAMET-CALATAFIMI: RIPENSANDO AD UN VENTENNIO DI RICERCHE NELLA SICILIA OCCIDENTALE

Alessandro Corretti, Antonino Facella, Claudio Filippo Mangiaracina
CONTESSA ENTELLINA (PA). FORME DI INSEDIAMENTO TRA TARDA ANTICHITÀ E ETÀ ISLAMICA

Maria Serena Rizzo, Laura Danile, Luca Zambito
L’INSEDIAMENTO RURALE NEL TERRITORIO DI AGRIGENTO: NUOVI DATI DA PROSPEZIONI E SCAVI

Oscar Belvedere, Aurelio Burgio, Rosa Maria Cucco
EVIDENZE ALTOMEDIEVALI NELLE VALLI DEI FIUMI TORTO E IMERA SETTENTRIONALE

Johannes Bergemann
FUNDE DER ISLAMISCHEN PHASE IM GEBIET VON GELA UND IM HINTERLAND VON AGRIGENT

Giuseppe Cacciaguerra
L’AREA MEGARESE TRA IL IX E L’XI SECOLO: UN PAESAGGIO IN TRANSIZIONE

BIBLIOGRAPHIE GÉNÉRALE

Ti potrebbe interessare…