867_729

COSTANTINO PRIMA E DOPO COSTANTINO
CONSTANTINE BEFORE AND AFTER CONSTANTINE

€ 70,00

ISBN: 978-88-7228-677-7
Collana: MUNERA - 35
A cura di Giorgio Bonamente, Rita Lizzi Testa, Noel Lenski
Edizione: 2012
F.to: 17.00 x 24.00 cm.
Pagine: 608 / XLVIII
Tomi: 1
Rilegato
Imm. B/N

Descrizione

Le relazioni qui raccolte sono state presentate all’Università degli Studi di Perugia e nel Palazzo Comunale di Spello – di fronte al Rescritto di Costantino – tra il 27 e il 30 aprile 2011 nel 1700° anniversario dell’Editto dell’imperatore Galerio. Poiché il 311 d.C. è stato un anno spartiacque che ha inaugurato l’ascesa di Costantino, il 2011 è sembrato il giusto punto di partenza per una nuova valutazione della sua ‘rivoluzione’. Il volume si apre con due panoramiche di Lellia Cracco Ruggini e di Andrea Giardina e si svolge in più di trenta contributi, raggruppati in tre grandi sezioni che coprono i preludi di Costantino, l’apice del suo potere e la sua influenza fino al mondo moderno. Il caleidoscopio delle opinioni dimostra con chiarezza un dato di fatto troppo spesso trascurato dagli studiosi: che non c’è mai stato un unico, semplice, monolitico Costantino. Il ritratto complesso che qui viene presentato può iniziare a rendere giustizia a questa figura fondamentale nella storia del mondo.

The studies in this volume were delivered at a conference held at the University of Perugia and in the Town Hall of Spello – in the presence of Constantine’s rescript – between april 27-30 2011, on the 1700th anniversary of Galerius’ Edict of Toleration. Just as 311 was a watershed year for the rise of Constantine, 2011 seemed an appropriate occasion for a reevaluation of his ‘revolution’. The volume opens with two panoramic papers by Lellia Cracco Ruggini and Andrea Giardina, then continues with more than thirty contributions, grouped into three large sections that cover the prelude to Constantine’s reign, the apex of his power, and his enduring influence, lasting into the modern world. This kaleidoscope of opinions shows clearly a fact too often overlooked by scholars: that there never was a single, essential, monolithic Constantine. The complex portrait presented here, however, strives to begin to do justice to this pivotal figure in world history.

INDEX

Preface
di Noel Lenski

Le date dei centenarî di Costantino e il personaggio
di Lellia Cracco Ruggini

L’«epoca» di Costantino
di Andrea Giardina

Parte prima
PRIMA DI COSTANTINO: TETRARCHIA, TOLLERANZA, EVOLUZIONE

Simon Corcoran
Grappling with the Hydra: Co-ordination and Conflict in the Management of Tetrarchic Succession

Hartwin Brandt
Galerio legislatore

Rajko Bratož
Forma e contenuto della tolleranza religiosa dall’editto di Gallieno all’editto di Galerio

Arnaldo Marcone
Editto di Galerio e fine delle persecuzioni

Filippo Carlà
Le iconografie monetali e l’abbandono del linguaggio tetrarchico: l’evoluzione dell’autorappresentazione imperiale (306-310 d.C.)

Parte seconda
IL MONDO DI COSTANTINO

La conversione

Giorgio Bonamente
Per una cronologia della conversione di Costantino

Klaus M. Girardet
Das Jahr 311. Galerius, Konstantin und das Christentum

Martin Wallraff
In quo signo vicit? Una rilettura della visione e ascesa al potere di Costantino

Giuseppe Zecchini
Costantino episcopvs paganorvm?

James B. Rives
Between Orthopraxy and Orthodoxy: Constantine and Animal Sacrifice

Bruno Bleckmann
Konstantin und die Kritik des blutigen Opfers

Vincenzo Aiello
Costantino, il vescovo di Roma e lo spazio del sacro

Ramón Teja
Quid episcopis cum palatio? Cuando los obispos se sentaron a la mesa con Constantino

La legislazione

Lucio De Giovanni
Il diritto prima e dopo Costantino

Stefano Giglio
Alcuni aspetti della legislazione di Costantino

María Victoria Escribano Paño
Constantino y los escritos heréticos: antes y después en las fuentes legislativas

Giovanni A. Cecconi
Il rescritto di Spello: prospettive recenti

Politica, amministrazione, economia

Pierfrancesco Porena
I dignitari di Costantino: dinamiche di selezione e di ascesa durante la crisi del sistema tetrarchico

Guido Clemente
Il senato e il governo dell’Impero tra IV e VI secolo: la religione e la politica

Domenico Vera
Costantino e il ventre di Roma: a proposito della discussa prefettura d’Africa

Pablo C. Díaz
La politica di Costantino e la costruzione delle economie provinciali

Parte terza
DOPO COSTANTINO

Rappresentazione

François Paschoud
Richiamo di una verità offuscata: il secondo libro dei Maccabei quale modello del De mortibus persecutorum di Lattanzio

Valerio Neri
Costantino e Licinio θεοϕιλεĩς e il problema delle edizioni della Historia Ecclesiastica di Eusebio di Cesarea

Davide Dainese
Costantino a Nicea. Tra realtà e rappresentazione letteraria

Johannes Wienand
Die Poesie des Bürgerkriegs. Das constantinische aureum saeculum in den Carmina Optatians

Alessandra Bravi
L’Arco di Costantino nel suo contesto topografico

Retrospettiva

Noel Lenski
Early Retrospectives on the Christian Constantine: Athanasius and Firmicus Maternus

Rita Lizzi Testa
Costantino come modello nelle fonti legislative

Giulia Marconi
Roma, l’Oriente scismatico e gli ariani: l’immagine di Costantino nell’Italia ostrogota

Silvia Margutti
Costantino e Rea-Tyche: per una reinterpretazione di Zos. II, 31, 2-3

Invenzione

Béatrice Caseau
Constantin et l’encens. Constantin a-t-il procedé à une révolution liturgique?

Jean-Marie Salamito
Constantin vu par Augustin. Pour une relecture de Civ. 5, 25

Dominic Moreau
Et postmodvm rediens cvm gloria baptizavit Constantinvm Avgvstvm.
Examen critique de la réception et de l’utilisation de la figure de Constantin par l’Église romaine durant l’Antiquité

Indice degli autori moderni
a cura di Giulia Marconi e Silvia Margutti