360_522

IL TERRITORIO SGHEMBO.
FORME E DINAMICHE DEGLI SPAZI UMANI
IN ETÀ MODERNA

Sondaggi e letture

€ 40,00

ISBN: 978-88-7228-360-8
Collana: MEDITERRANEA - 19
Autori: Biagio Salvemini
Edizione: 2006
F.to: 17.00 x 24.00 cm.
Pagine: 719
Tomi: 1
- tavv. b/n

Descrizione

I saggi qui raccolti risentono dell’irrompere recente di temi e problemi legati alla dimensione spaziale (lo “spatial turn”) nella storiografia e nelle scienze sociali. Il tema di fondo che questi scritti assediano a varie scale e da vari punti di vista è costituito dai processi di costruzione, istituzionalizzazione e rappresentazione dei territori di età moderna. Collocando le vicende di lungo periodo del Mezzogiorno d’Italia in un quadro comparativo, essi cercano di leggerne in particolare le spazialità non puntuali, non necessariamente volute o pensate dagli attori: gli “ordini spaziali inattesi” in cui i vari piani dell’azione non coincidono fra loro e con quelli delle identità, delle culture, dei poteri.
L’immagine che ne emerge è quella di una territorialità sghemba, instabile, in qualche misura strutturalmente artificiosa, e comunque segnata dalla reciproca eccedenza fra società e spazi: un esito lontano dalle pretese ordinatrici identitarie o ingegneristiche antiche e moderne, inefficaci ed a volte sinistre, e che ha forse qualche suggerimento da offrire per la comprensione e la gestione del “disordine spaziale” di oggi.

INDICE

1. Formalizzazioni e saperi in un percorso di ricerca

2. Spazi ed istituzioni mercantili. Fiere e mercati meridionali fra Sette e Ottocento

3. Bari e l’Adriatico in età moderna

4. Regioni introvabili? Tempi e spazi economici nell’Italia di età moderna

5. Pratiche dello spazio e identità sociali: temi e problemi di una riflessione in corso

6. La “città del negozio”. Mercato, identità, poteri a Bari fra Sette e Ottocento

7. Come si produce una città moderna: Bari nella “grande trasformazione”

8. Gli spazi del valori. Gerarchie sociali e gerarchie territoriali nel Mezzogiorno fra Cinque e Seicento

9. Sulla nobile arte di cercare le peculiarità del Mezzogiorno

10. La sintesi e il suo oggetto: comunità montane e mercati nell’Europa di età moderna

11. Luoghi di antico regime. Insediamenti e spazio rurale nella storia e nella storiografia francese

12. Sugli spazi meridionali e la loro rappresentazione

13. Sui processi di socializzazione secondaria in antico regime

14. Le impossibili “tavole dei ranghi”. La costruzione sociale del territorio del principe (Italia, Francia, Inghilterra, XV-XVIII secolo)

15. La regione possibile. I territori della storia fra ingegnerie e identità

16. L’arroganza del mercato. L’economia del Settecento meridionale fra Europa e Mediterraneo

17. La violenza urbana fra storia e scienze sociali: un commento

18. L’ombra di Otto Brunner. Qualche libro recente sugli spazi intermedi di antico regime

19. Negli spazi “pieni” di età moderna: l’allevamento in Italia fra risorse, poteri e giurisdizioni

20. Trasferimento tecnologico e costruzione del territorio. Pierre Ravanas e l’olio meridionale fra Sette e Ottocento

21. Come pensano gli spazi. Il passato (e il presente) del territorio di un parco rurale: l’Alta Murgia pugliese

22. Per un atlante storico dell’insediamento meridionale

23. Sul pluralismo spaziale di età moderna. Migranti stagionali e poteri territoriali nella Puglia cerealicolo-pastorale

24. Porti di campagna, porti di città. Traffici ed insediamenti sulle coste del Regno di Napoli nella prospettiva di Marsiglia (1710-1846)

25. Genealogie intellettuali e stili di pensiero di fronte alla “fine dei territori”

Bibliografia

Indice dei luoghi

Indice dei nomi

Indice degli autori