269_283

UOMINI E LUOGHI DEL 1799 IN TERRA DI BARI

€ 12,90

ISBN: 978-88-7228-269-4
Collana: MEDITERRANEA - 14
Autori: Angelantonio Spagnoletti
Edizione: 2000
F.to: 14.00 x 21.00 cm.
Pagine: 150
Tiratura: 500

Descrizione

Questo lavoro si colloca in una prospettiva storiografica che mira, da una parte, a ricostruire il ruolo che gli uomini delle “province” del Mezzogiorno (in particolare di quella di Terra di Bari) assunsero nei drammatici frangenti della rivoluzione e della controrivoluzione del 1799 e, dall’altra, a sottolineare l’impegno che essi profusero anche negli anni successivi quando molti di loro occuparono cariche amministrative nell’ambito della monarchia dei Napoleonidi e di quella borbonica della Restaurazione. I comportamenti apparentemente contraddittori che connotarono la vita pubblica di quegli uomini in realtà riflettono la visione che essi avevano di se stessi come garanti dell’ordine pubblico e come parte di una nuova classe dirigente legittimata all’esercizio del potere dal possesso di requisiti diversi da quelli che selezionavano le élite di antico regime.

INDICE

1. Il re in provincia: il lealismo dinastico alla prova

2. Alla ricerca delle ideologie: monarchismo e repubblicanesimo in Puglia nel 1799

3. La geografia della rivoluzione e controrivoluzione in Terra di Bari

4. I gruppi dirigenti delle città di Terra di Bari tra rivoluzione e restaurazioni

5. Capitanata e Terra di Bari nel 1799: uno sguardo comparativo

6. Il 1799 nella quiete della Restaurazione

Bibliografia

Indice dei nomi