Invigilata-Lucernis-(21)

INVIGILATA LUCERNIS 1999, N.21

€ 40,00

ISBN: 978-88-7228-247-2
Rivista: Invigilata Lucernis
Edizione: 1999
F.to: 17.00 x 24.00 cm.
Pagine: 456
Tiratura: 500
2 Imm. B/N

Descrizione

INDICE

Rosa Lamacchia (M. M.)

ROSA LAMACCHIA
Scriptoria monastici in Puglia e tradizione classica latina (1983)

MARIA LUISA AMERIO
Ancora sui nuovi frammenti di Appiano

LORETTA BALDINI MOSCADI
Conterrita virgo. Da Lucano a Valerio Flacco: un itinerario della memoria

NICOLA BIFFI
Tre note su Arriano (Ind. 4,5; 4,9; 27,2)

LAURA BOCCIOLINI PALAGI
Il suicidio eroico di Carite-Didone (Apul. Met. 8, 13-14)

ROBERTA CALDINI MONTANARI
Il sorriso dell’Emiliano nel Somnium Scipionis

CARLO CARLETTI-DOMENICO LASSANDRO
Epigrafia latina contemporanea

PASQUA COLAFRANCESCO
Note di lettura al centone Medea di Osidio Geta

GIULIA DANESI MARIONI
Di padre in figlio: il vir fortis in lotta con la fortuna nei due Seneca

RITA DEGL’INNOCENTI PIERINI
“La cenere dei vivi”. Topoi epigrafici e motivi sepolcrali applicati all’esule (da Ovidio agli epigrammi ‘ senecani’)

GABRIELLA FOCARDI
Claudio e Trimalcione: due personaggi a confronto?

LEOPOLDO GAMBERALE
L’amicizia delusa: una lettura del carme 38 di Catullo

NOEMI LAMBARDI
Pseudoepigrafi pitagorici di interesse ontologico

ALDO LUISI
Elementi retorici nelle satire di Giovenale

SILVIA MATTIACI
Castos docet et pios amores, lusus, delicias facetiasque, ovvero la poesia d’amore secondo l’ ‘altra’ Sulpicia

GIUSEPPE MICUNCO
Apollonio, Ila e la società ellenistica

ELIO MONTANARI
Meliores e deteriores

ALESSANDRO MOSCADI
Petronio, Mazio e Pacuvio: alcune testimonianze di Pomponio Leto

LUIGI PIACENTE
L’opus topiarum nella tarda antichità

CARMELA PICHECA
Una nota pliniana (Nat. Hist. 37,108)

MARIA-PACE PIERI
Settimio Sereno, frr. 16-17 Mor.: un epicedio?

VINCENZO RECCHIA
Le vedove nella letteratura istituzionale dell’antico Cristianesimo e nella tipologia biblica

MARIA LISA RICCI
Note sulla presenza di Virgilio nei Carmi minori di Claudiano

STEFANIA SANTELIA
Sidonio Apollinare e gli dèi pagani (a proposito di Carm. 9, 168-180)

PIERO SANTINI
Vista annebbiata e viaggio difficile: la griglia figurativa del De vita beata di Seneca

MARCO SCAFFAI
Mirra in Ovidio, tra elegia e tragedia (Met. 10,298 sgg.)

BARBARA SCARDIGLI
Gallieno e Ingenuo (Anon. post Dionem fr. 5,1-2)

ALDO SETAIOLI
La poesia in Petr. Sat. 128,6 (con una postilla su 132,15)

FRANCESCO STELLA
Innovazioni lessicali delle “Laudes Dei” di Draconzio fra latinità tardoantica e medievale

MARIA ASSUNTA VINCHESI
Imilce e Deidamia, due figure femminili dell’epica flavia (e una probabile ripresa da Silio Italico nell’Achilleide di Stazio)